Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Corinaldo (AN): gli indagati sono 8, un minorenne, i tre gestori del locale e i 4 proprietari dell'immobile dove si trova la discoteca
- Corinaldo (AN): tragedia in discoteca, altri due giovani fermati per droga, le indagini proseguono
- Torino: l'Area Metropolitana dice Sì alla Tav, 167 a favore, 1 contrario e 8 astenuti, il sindaco Chiara Appendino non ha partecipato al voto
- Corinaldo (AN): migliorano le condizioni di 4 dei ragazzi rimasti feriti in discoteca, ora respirano autonomamente, gravi altri 3, ma stabili
- Gran Bretagna: Brexit, il premier Theresa May annuncia il rinvio del voto sull'accordo, poiché ora sarebbe respinto
- Pavia: spray urticante in una scuola superiore, 30 ragazzi intossicati, episodio simile anche in un istituto di Mantova
- Firenze: due medici indagati per la morte di Davide Astori, sono responsabili di centri per l'idoneità allo sport
- Francia: gilet gialli, il presidente Macron alle ore 20.00 in Tv, forse farà un passo indietro sulle misure che hanno scatenato le proteste
- Calcio: Champions League, domani ultima giornata della fase a gironi, alle 21.00 Inter-PSV Eindhoven e Liverpool-Napoli
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
07 dicembre 2018

L'influenza cresce, rischio picco durante le feste

In nove regioni italiane si è già entrati nel cosiddetto periodo epidemico

C'è il rischio che molti quest'anno le feste di Natale le passino a letto con l'influenza. Anche se ancora non è iniziato il periodo epidemico vero e proprio, è possibile che il picco arrivi proprio a cavallo di dicembre e gennaio. Finora sono 647mila le persone colpite dal virus, come segnala l'ultimo bollettino dell'Istituto superiore di sanità. Nella settimana tra il 26 novembre e 2 dicembre sono rimaste a letto 152mila persone. In nove regioni - Piemonte, Lombardia, provincia autonoma di Trento, Toscana, Umbria, Abruzzo, Campania, Calabria e Sicilia - è stata già superata la soglia epidemica nazionale. "Finora l'andamento dell'influenza - rileva l'epidemiologo dell'Iss, Gianni Rezza - è paragonabile a quello della passata stagione. 

L'influenza cresce, rischio picco durante le feste