L’Italia fuori dai Mondiali di Calcio, azzurri sconfitti dalla Macedonia del Nord.

24 marzo 2022, ore 23:18 , agg. alle 00:05

L’Italia per la seconda edizione consecutiva è fuori dal Mondiale,. Gli azzurri sono stati sconfitti 1-0 dalla Macedonia del Nord grazie ad un gol nei minuti di recupero di Aleksandar Trajkovski

La Macedonia del Nord vincendo 1-0 a Palermo contenderà al Portogallo l’accesso ai Mondiali in Qatar. Per l’Italia una sconfitta che pesa. Non era mai successo che l’Italia restasse per due edizioni fuori dalla competizione Mondiale. Così dopo quelle in Russia, gli azzurri guarderanno da casa anche le partite che si disputeranno in Qatar. Eppure l’Italia era scesa in campo per vincere: il primo tiro per gli azzurri arriva dopo cinque minuti ed è di Emerson, l’Italia inizia bene controllando la partita. La Macedonia non sembra impensierire troppo gli azzurri che al 15esimo con Insigne sfiorano il gol. Clamoroso al 29esimo, il portiere avversario lancia la palla ma questa arriva a Berardi che non riesce a finalizzare e subito dopo un’altra occasione per la squadra di Mancini, Ciro Immobile tira, ma la palla si alza sopra la traversa. Italia inconcludente nella prima mezzora di gioco. Il resto del tempo procede su questa falsariga. Gli azzurri non riescono a segnare pur avendo molte occasioni. La nazionale è stata imprecisa nell'ultimo passaggio e nei tiri.

La seconda frazione di gioco inizia così come era finita la prima, da segnalare un tiro di Berardi al 54esimo con un tiro dal limite che finisce fuori. Così come al 65esimo, l’attaccante del Sassuolo, al centro dell’area si fa respingere il tiro da un difensore. Mancini cambia: fuori Insigne per Raspadori, Lorenzo Pellegrini al posto di Ciro Immobile e Sandro Tonali prende il posto di Nicolò Barella. Sul finale spazio anche a Chiellini e Joao Pedro, quest’ultimo all’esordio in maglia azzurra. Ma al 92esimo la Macedonia del Nord segna il gol del vantaggio con Aleksandar Trajkovski. Negli ultimi tre dei cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro, la squadra di Mancini si porta all’attacco e Joao Pedro si mangia il gol del pareggio, il suo tiro finisce fuori di poco. E con questo si spengono le speranze di qualificazione. Per la prima volta dopo due anni di pandemia, questa sera la capienza dello stadio Barbera era al 100%. 32 mila i biglietti andati tutti esauriti.


Le parole di Mancini

Nel dopo partita così il commissario tecnico Roberto Mancini: "Gravina ha detto che farà di tutto per tenerti alla guida della Nazionale? Ringrazio il presidente. Come questa estate è stata la più grande gioia, oggi la più grande delusione. Mi dispiace per i ragazzi. E' una squadra che ha giocato benissimo, ha vinto un europeo meritatamente. Questo è il calcio". Mancini ha poi aggunto "Ora torneremo a Coverciano e poi andremo a giocare in Turchia". "Quando si fa parte del mondo dello sport bisogna rispettare questi verdetti. Sono amareggiato e dispiaciuto per i tifosi. C'e' grande dolore per l'eliminazione, davvero imprevedibile in queste forme". Cosi' il presidente della Figc, Gabriele Gravina al termine della partita.


Turchia-Portogallo 1-3

Il Portogallo vince 3-1 in Turchia e disputerà con la Macedonia del Nord l’accesso ai Mondiali. Il primo gol dei portoghesi arriva al 15esimo per merito di Otavio che all’interno dell’area si trova un pallone di rimbalzo e segna il gol dell’1-0 sulla Turchia. Il raddoppio arriva al 42esimo grazie a Diogo Jota di testa schiaccia in rete all'angolino basso di sinistra. Al 65esimo la Turchia accorcia con Yilmaz. All’85esimo i padroni di casa sbagliano un calcio di rigore con Yilmaz, ma al arriva il terzo gol del Portogallo con Matheus Nunes.


L’Italia fuori dai Mondiali di Calcio, azzurri sconfitti dalla Macedonia del Nord.
Tags: Italia, Macedonia del Nord, Mondiali

Share this story: