La coda dell'uragano Ida colpisce New York, 22 morti nella zona della Grande Mela e in New Jersey

02 settembre 2021, ore 20:00

Il peggio sembrava passato, invece le piogge torrenziali che hanno colpito la costa est hanno portato morte, allagamenti e distruzione. Il sindaco di New York De Blasio: "mai visto qualcosa del genere"

La quiete dopo la tempesta. Oggi New York è nuovamente illuminata dal sole, ma le ultime 24 ore sono state veramente drammatiche. L'uragano Ida faceva paura soprattutto a New Orleans, dove - rispetto alla devastazione di sedici anni fa- tutto sommato erano stati limitati i danni. Invece il colpo di coda della tempesta ha colpito pesantemente New York e la costa est degli Stati Uniti. Il bilancio è davvero molto pesante: sono almeno ventidue i morti nella città della Grande Mela e nel confinante stato del New Jersey. Ingenti i danni, interi quartieri sono stati letteralmente sommersi dall'acqua. Allagamenti e danni anche a Philadelphia e nel resto della Pennsylvania: anche qui auto sommerse dall'acqua e strade allagate. In alcune contee le autorità hanno evacuato gli abitanti delle zone più a rischio.  


CASCATE IN METROPOLITANA

La pioggia è caduta abbondante e con una violenza inaudita, spinta da venti fortissimi. Hanno fatto il giro del web alcuni video che mostrano potentissimi getti d'acqua che invadono i tunnel della metropolitana di New York: è come se i treni dovessero passare sotto una cascata. Inondate le stazioni, ben sette linee sono state completamente fermate, altre nove hanno operato a singhiozzo. I danni maggiori hanno colpito il popoloso quartiere del Queens, non lontano dall'aeroporto JKF, dove si sono registrati ritardi e cancellazioni nei voli. L'acqua ha invaso le cantine trasformate in abitazioni di fortuna da poveri e migranti. E sono proprio queste categorie a pagare il prezzo più alto sul fronte vittime. 


La coda dell'uragano Ida colpisce New York, 22 morti nella zona della Grande Mela e in New Jersey

MAI VISTA UNA PIOGGIA COSI'

In tutta la East Coast è stato dichiarato lo stato di emergenza. Anche il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è intervenuto per commentare quanto accaduto: "L'uragano Ida ha causato molti danni a New York e in New Jersey. Esprimo cordoglio per la perdita di vite umane. Ho parlato con i due governatori e stiamo seguendo con attenzione l'evolversi della situazione, ricevo aggiornamenti ogni ora". Il presidente Biden ha poi fatto sapere che domani sarà in Lousiana, il primo stato colpito dall'uragano Ida, Il sindaco di New York Bill De Blasio ha affermato: "La pioggia caduta in queste ore è qualcosa di mai visto prima, dire che l'evento è senza precedenti significa usare un eufemismo". 
Tags: ida, New York, uragano, USA

Share this story: