Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Napoli: festa in strada per la riapertura della pizzeria Da Sorbillo, dopo la bomba carta esplosa la settimana scorsa, pizza gratis per tutti
- Milano: emergenza migranti, il vicepremier Luigi Di Maio a Rtl 102.5 attacca Macron, cominceremo a portare i migranti a Marsiglia
- Milano: Di Maio a Rtl 102.5, non temo manine sul Reddito di Cittadinanza, il baciamano a Salvini? Lo hanno fatto anche a me
- Roma: emergenza migranti, l'Ong Open Arms attacca, ci vogliono eliminare perché testimoni
- Roma: questa mattina lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale, astensione di 4 ore, solo a Firenze oggi pomeriggio
- Vicenza: bimba di tre giorni scaraventata a terra dalla madre, morta in ospedale, la donna arrestata, ha tentato il suicidio
- Gb: Brexit, il premier May presenta in Parlamento il piano B, auguale al vecchio, tranne gestione confine con Irlanda
- Israele: bombardati obiettivi militari iraniani in Siria, l'Iran minaccia di distruggere Israele
- Milano: taxista travolto e ucciso, arrestato presunto pirata della strada fuggito dopo l'incidente mortale, è un 26enne
- Calcio: Serie A, alle 15.00 Genoa-Milan, alle 20.30 Juventus-Chievo, Wanda Nara, Icardi rinnova al 100% con l'Inter
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
13 gennaio 2019

La compagna ha la leucemia, tutta la classe si vaccina

In una scuola elementare di Faenza, nel ravennate, il gesto di solidarietà che ha colpito tutti

Un gesto di solidarietà che ha colpito tutti. Quasi tutti i bambini di una quarta elementare di Faenza, in provincia di Ravenna, si sono vaccinati contro l'influenza per consentire a una compagna, colpita da leucemia, di rientrare fra i banchi di scuola. La scoperta della malattia della bimba di nove anni (una leucemia linfoblastica acuta di tipo B), in cura nel reparto di oncoematologia dell'Ospedale di Rimini, risale allo scorso maggio. Da quel momento sono cominciate la chemioterapia e l'isolamento a causa dei forti dosaggi dei farmaci che abbattono le difese immunitarie e espongono la piccola al rischio di contrarre virus. Grazie alle videochiamate - la scuola di Faenza ha acquistato per questo anche un pc portatile - la bambina riesce a rimanere in contatto con i compagni ma, per l'indebolimento delle difese immunitarie, non può tornare in classe. Adesso, dopo un nuovo ciclo di terapie e dopo il gesto dei compagni di classe, la bambina potrà tornare a scuola, forse fra febbraio e marzo. 

La compagna ha la leucemia, tutta la classe si vaccina