La Frana di Ischia, salgono a sette i morti, tra loro bimbo di 22 giorni, continuano le ricerche dei dispersi

28 novembre 2022, ore 00:35 , agg. alle 09:28

Sette i morti che il fango ha restituito dopo la frana di Casamicciola sull’isola di Ischia, cinque al momento i dispersi, proseguono le ricerche, salgono gli sfollati, sono 230

Più passano le ore più emerge il bilancio tragico della frana che ha colpito Casamicciola sull’isola di Ischia. A fine giornata si contano sette morti, e tra loro anche un bambino di soli 22 giorni. Tra le vittime un'intera famiglia, Maurizio Scotto di Minico, la moglie Giovanna Mazzella e il figlio della coppia GiovanGiuseppe di appena 22 giorni, poi due fratelli di 11 e 6 anni, Francesco Monti e Teresa Monti, e una donna di nazionalità bulgara, Nikolina Gancheva Blangova di 58 anni. Che si aggiungono all’unica vittima identificata ieri: Eleonora Sirabella, 31 anni.


Continuano le ricerche

Le ricerche proseguiranno ad oltranza, ma col passare delle ore diminuiscono le possibilità di ritrovare vivi i dispersi della frana che ha colpito Casamicciola. Secondo quanto dichiarato dal Prefetto di Napoli Claudio Palomba incontrando i giornalisti al termine della riunione del Centro Coordinamento Soccorsi, sono almeno cinque quelli che mancano all'appello: tra loro ci sono Salvatore Impagliazzo, compagno di Eleonora Sirabella, i coniugi Valentina Castagna e Gianluca Monti con uno dei loro tre figli (genitori e fratello dei ragazzi di 11 e 6 anni trovati morti). Si fa più pesante anche il bilancio degli sfollati che, sempre secondo i dati diffusi dal prefetto del capoluogo campano ora sono 230. A tutti è stata trovata una sistemazione provvisoria nelle strutture alberghiere, ma c’è anche chi si è sistemato a casa di parenti o amici. Infine, il prefetto Palomba ha detto che i feriti dovrebbero essere cinque. Una trentina le abitazioni colpite dalla frana.


Il pensiero del Papa

Ieri all’Angelus domenicale Papa Francesco ha voluto ricordare la tragedia di Ischia: “Sono vicino alla popolazione dell'isola d'Ischia. Prego per le vittime”, ha detto Papa Bergoglio, “per quanti soffrono e per tutti coloro che sono intervenuti in soccorso".


La politica

Mentre a Ischia vanno avanti le ricerche dei dispersi dopo  la frana che ha travolto Casamicciola,  il Consiglio dei Ministri, riunito in seduta straordinaria, ha dichiarato lo stato di emergenza che varrà un anno e stanziato due milioni di euro. Inoltre ha nominato Simonetta Calcaterra commissario. Intanto la premier Giorgia Meloni ha promesso agli abitanti di ischia che appena le condizioni lo permetteranno si recherà sull’isola. Sull'isola è arrivato invece il governatore campano Vincenzo De Luca che è stato chiaro: “Dobbiamo demolire una serie di costruzioni abusive, quelle costruite sui greti dei fiumi, su aree geologicamente inappropriate, in zone di vincolo ambientale assoluto, quelle costruite dalla camorra”. Intanto la Procura di Napoli ha aperto un fascicolo contro ignoti. L’ipotesi è disastro colposo.


Le polemiche per i condoni

“Sui drammatici fatti di Ischia si registra in queste ore uno sciacallaggio politico e mediatico con pochi precedenti. Sostenere - come fanno alcuni organi di stampa – che il Governo Conte I ha dato vita a un condono a Ischia solo perché l'articolo 25 del decreto del 2018 è intitolato ''definizione delle procedure di condono'' è strumentale e non fa onore al diritto a una corretta informazione dei cittadini. In quella normativa non è stato introdotto nessun nuovo condono ma è stato stabilito solo un percorso per accelerare la definizione delle pratiche avviate da anni e per consentire risposte certe su domande relative a condoni decisi da precedenti Esecutivi". Così in una nota il Movimento 5 Stelle.


La Frana di Ischia, salgono a sette i morti, tra loro bimbo di 22 giorni, continuano le ricerche dei dispersi
PHOTO CREDIT: foto agenzia fotogramma.it
Tags: frana, ischia, Casamicciola, Fotogramma

Share this story: