Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roccabernarda (Kr): tromba d'aria investe un treno locale, vetri dei finestrini in frantumi, feriti in modo lieve alcuni passeggeri del convoglio
- Caserta: maltempo, pezzo di capitello cade dalla facciata sud della Reggia, era stato restaurato solo due anni fa
- Catania: rifiuti infetti smaltiti illegalmente, sequestro preventivo della nave Aquarius, 24 indagati, sotto accusa la Ong Medici Senza Frontiere
- Libia: denuncia Ong Mediterranea, forze libiche hanno fatto irruzione sulla nave Nivin, bloccata a Misurata, violenze sui migranti, accusati di pirateria
- Roma: via libera alla demolizione di otto ville abusive di presunti appartenenti al clan Casamonica, il sindaco Raggi, giornata storica, Salvini, è un bel segnale
- Varese: quindicenne sequestrato e torturato in un garage, sarebbe stato legato a una sedia con alcuni fili elettrici e poi picchiato, il legale, legale, gli aggressori sono ragazzi delle medie
- Calcio: Belgio, a Genk, alle 20.45 l'amichevole Italia-Stati Uniti, radiocronaca diretta integrale su Rtl 102.5
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
03 novembre 2018

La madre di un alunno sputa all’insegnante che l’ha ripresa

E’ accaduto in una scuola elementare nel Varesotto, sarà denunciata

Una mamma ha lasciato il proprio figlio a scuola oltre mezz’ora dopo l’orario d’uscita e, quando l’insegnante glielo ha fatto notare, non essendo il primo episodio, l’ha insultata e le ha sputato contro. Il fatto è accaduto in una scuola primaria nel Varesotto. "Non è la prima volta che accadeva arrivasse in ritardo, adesso intendo sporgere denuncia, ha spiegato la docente in un’intervista. Non era neppure un alunno della mia classe, ma in quel momento stavo cercando d'aiutare una collega supplente che non poteva più trattenersi a scuola perché doveva prendere il treno per tornare a casa". L’insegnante aveva tentato di contattare la madre del bambino al telefono, ma senza ottenere risposta. Una volta che la donna è arrivata a scuola, le è stato fatto notare che, se il ritardo si fosse ripetuto, l’istituto avrebbe contattato la Polizia locale. Da qui la reazione della mamma, davanti a maestre e bambini, con insulti e sputi.

La madre di un alunno sputa all’insegnante che l’ha ripresa