La tempesta di neve Filomena ha fatto quattro vittime in Spagna, buona parte del paese è paralizzato

09 gennaio 2021, ore 19:18
agg. 11 gennaio 2021, ore 15:08

Stop ai voli, treni da e per Madrid interrotti, collegamenti stradali difficili, la tempesta di neve Filomena ferma anche scuole e università, non se ne vedeva una così da 40 anni

Panorama inconsueto in Spagna, allerta rossa in tutto il paese, per la tempesta Filomena che sta portando neve e gelo, e ha fatto anche delle vittime, almeno quattro accertate,  sino ad ora,  tra Madrid e Malaga. Nella capitale, una delle zone più investite dal maltempo sono previsti 20 centimetri di neve nelle 24 ore. La nevicata,  che è cominciata la notte tra venerdì e sabato, viene valutata dai media locali  e dal governo centrale, la più forte registrata negli ultimi 40-50  anni. Le previsioni stimano che le temperature potrebbero scendere sino a meno 12 gradi .

Macchine bloccate, Madrid è isolata


Tante macchine in difficoltà per le strade della città, molte bloccate per ore. Alcuni parchi della città sono stati chiusi per precauzione. Il governo ha chiesto subito agli spagnoli e in particolare ai residenti nella capitale di "rimanere in casa". Sono stati i ministri dell'Interno Fernando Grande Marlaska e quello dei trasporti Jose' Luis Balos ad insistere sulla necessità di adottare il massimo della precauzione possibile, sottolineando che la "situazione è grave". Nella sola Comunità di Madrid sono oltre 1500 le persone soccorse. La situazione della viabilità è veramente critica , con ripercussioni sulla rete stradale in tutto il paese e migliaia di auto rimaste intrappolate. La tempesta di neve 'Filomena' ha pure costretto le autorità a interrompere il traffico aereo da e per l'aeroporto internazionale di Madrid Adolfo Suarez. Molti terminal dell'aeroporto sono fuori uso , e si invitano i viaggiatori a non recarsi allo scalo Chiuso anche l'aeroporto di Barajas. Le autorità spagnole hanno anche deciso di interrompere i collegamenti ferroviari da e per Madrid, diventati rischiosi per la grande quantità di neve sui binari. Sospeso anche il servizio di autobus nella capitale, mentre anche il sindaco José Luis Martínez-Almeida ha chiesto ai cittadini di restare in casa. "La situazione è molto grave, la città è bloccata", ha dichiarato chiedendo l'intervento dell'esercito. Da oggi e fino a martedì resteranno chiuse anche tutte le scuole e le università di Madrid.

Preoccupazioni anche per le gelate dei prossimi giorni


"La situazione è grave e non possiamo ignorarla. Voglio ribadire ai cittadini di restare a casa e seguire le raccomandazioni delle autorità", ha detto in conferenza stampa il ministro ai Lavori pubblici José Luis Abalos. "Quando la tempesta si placherà, ci sarà un fronte freddo con temperature molto basse e si produrrà ghiaccio. Allora entreremo in una situazione forse più pericolosa di quella che abbiamo in questo momento", ha aggiunto. Il ministro dell'Interno Fernando Grande-Marlaska, in conferenza stampa congiunta, ha sottolineato che il settore più colpito è quello del trasporto terrestre: "Centinaia di trasportatori sono stati costretti a fermarsi'', ha detto, parlando di ''ore difficili'' e chiedendo ''alla popolazione di prendere tutte le misure precauzionali" rinviando "qualsiasi trasporto su strada" perché "stiamo affrontando la tempesta più intensa degli ultimi 50 anni".Grande-Marlaska ha quindi spiegato che sono  ben 19 le comunità in allerta a causa delle avverse condizioni meteorologiche causate dalla tempesta Filomena con pioggia e neve sulla penisola e venti di oltre 90 chilometri all'ora nelle Isole Canarie.

La tempesta di neve Filomena ha fatto  quattro vittime in Spagna, buona parte del paese è paralizzato
Tags: Filomena , Neve, Spagna

Share this story: