Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: Governo, il Premier Conte in settimana riferirà in Parlamento su Russiagate, tensioni tra M5s e Lega su Autonomie
- Kazakistan: missione Beyond, Luca Parmitano sulla Stazione Spaziale internazionale, fantastico essere qui, il rientro tra 200 giorni, per la prima volta un italiano sarà a capo di una missione sulla ISS
- Roma: raffica di scioperi nei trasporti la prossima settimana, mercoledì stop di tutti i settori, solo gli aerei si fermeranno per 4 ore il 26 luglio
- Roma: migranti, Salvini al collega francese Castaner, Italia non è campo profughi Ue, da giovedì Ong Sos Mediterranèe e MSF di nuovo verso Libia
- Torino: Tav, venti attivisti denunciati per aver appiccato un incendio nel cantiere di Chiomonte, lancio di razzi e petardi contro la polizia
- Roma: torna l'afa in Italia, arrivata una nuova un'ondata di caldo torrido al Centro-Nord, previsti picchi oltre i 35 gradi
- Giappone: oggi si vota per il rinnovo della camera alta del Parlamento, favorito il partito del premier Shinzo Abe
- Roma: lutto nel mondo dello spettacolo, è morta l'attrice Ilaria Occhini, aveva 85 anni
- Calcio: a Singapore la Juventus affronterà il Tottenham in una partita amichevole, fischio d'inizio alle 13,30
- Ciclismo: Tour de France,oggi la 15esima tappa da Limoux a Foix Prat d’Albis, la maglia gialla resta sulle spalle di Alaphilippe
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
17 maggio 2019

Lasciano il posto fisso per gestire un rifugio a 1800 metri

E' la storia di una coppia di Bolzano che ha deciso di inseguire il proprio sogno

Inseguire un sogno e mollare tutto, mossi dall'entusiasmo di fare qualcosa che si ritiene giusto per se stessi. E' questa, in sintesi, la storia di Martina Bordignon, 29 anni, insegnante, e Andrea Minotti, 30 anni, operatore turistico, entrambi di Bolzano con una laurea in tasca e un posto fisso, che decidono di cambiare vita per gestire un rifugio a 1.800 metri di quota con vista mozzafiato sulle Dolomiti e sulla Valle dell'Adige. L'idea è partita da Martina che, appassionata di montagna, ha fatto parecchi trekking andando di rifugio in rifugio. "Non ero particolarmente contenta del mio lavoro. A scuola guardavo fuori dalla finestra e pensavo come poteva essere bella la vita lì fuori anziché in aula. Poi ho conosciuto Andrea che si è appassionato al progetto, tanto da lasciare il suo lavoro e decidere di seguirmi", racconta Martina. "Certo, trovare un rifugio da gestire non è stato facile. Abbiamo incominciato col bussare a tutte le porte, dal Cai, alla Provincia a tutte le altre associazioni (Avs e Sat). Poi abbiamo capito che dovevamo fare esperienza e per due stagioni d'estate ci siamo licenziati per lavorare nei rifugi", spiega Martina. Il rifugio Oltradige al Roen si trova a cavallo tra la provincia di Bolzano e quella di Trento, in val di Non, a poca distanza dal centro abitato di Amblar. Dalla sua terrazza si possono ammirare il gruppo del Latemar, le Pale di San Martino e persino la Marmolada. Tempo permettendo la stagione si aprirà a fine maggio-inizio giugno per concludersi a fine ottobre. Martina e Andrea daranno la possibilità ai loro ospiti, anche a chi vuole tentare la facile ferrata del Roen, di pernottare nel rifugio e di gustare piatti di cucina tipica.

Lasciano il posto fisso per gestire un rifugio a 1800 metri