Laura Pausini presenta a RTL 102.5 il suo film "Piacere di conoscerti"

03 marzo 2022, ore 19:30

Laura Pausini è stata ospite questo pomeriggio di RTL 102.5 in “Password”, con Nicoletta, Cecilia Songini e Niccolò Giustini

Questo pomeriggio Laura Pausini è stata ospite in “Password”. La cantante ha parlato del suo film “Piacere di conoscerti” in uscita il 7 aprile prossimo, pellicola che è nata dopo un momento di riflessione: cosa avrebbe fatto Laura Pausini se non fosse diventata famosa?

“PIACERE DI CONOSCERTI”: IL FILM DI LAURA PAUSINI

Il 7 aprile uscirà il film "Piacere di conoscerti". “Sono molto contenta, il risultato mi sembra emozionante. Mi è stato proposto di fare un documentario, ho deciso di non accettare la proposta”, ha raccontato Laura Pausini. “Nel 2013 avevo già fatto un DVD che raccoglieva una sorta di documentario ma volevo fare qualcosa di speciale. Durante il lockdown ho capito che l’unico modo per poter fare un percorso nuovo dentro di me era poter fare un viaggio all’interno della mia vita. Forse è stata la prima volta in cui ho avuto veramente il tempo di fare un riassunto su questo, alla fine ho capito che dovevo dire a tutti quello che mi chiedo da anni, ovvero che cosa starei facendo adesso se non avessi vinto Sanremo”. Durante l’intervista, Laura Pausini ha mostrato i suoi diari, da dove è partito il desiderio di realizzare il film. Tra le pagine, anche quelle che mostrano la scritta “Marco”, protagonista della canzone che le ha fatto vincere il Festival di Sanremo nel 1993. “Ho trovato tanti diari nella soffitta dei miei genitori, ho trovato delle cose scritte. Ero in terza media, e mi piaceva un ragazzo di nome Marco”, ha raccontato la Pausini. Tra i diari, la cantante ha ritrovato pagine piene di canzoni di Vasco: “L’ho chiamato in questi giorni e gli ho scritto. Queste persone mi hanno cambiato la vita. Nella cameretta che ho ricreato per il videoclip ho voluto far vedere non solo la parte venale di questo momento dell’adolescenza, ma il fatto che nella camera di un’adolescente nascono dei sogni giganti. Quando sento RTL 102.5 e parte uno degli artisti della mia adolescenza, mi si aprono dei ricordi importanti”. Cosa avrebbe fatto Laura Pausini se non fosse diventata una cantante?Me lo chiedo da ventinove anni, mi sono data delle risposte. Non ho mai sognato di essere una cantante famosa, all’epoca il sogno di diventare una cantante di piano bar sarebbe stato complicato da realizzare perché erano tutti uomini”, ha raccontato la cantante. “Avevo già delle idee. Sono andata a Sanremo che avevo diciotto anni". Può essere definito film o docufilm? “Normalmente il docufilm è più come un documentario, in questo caso non è così. Non è un documentario, ma nel film arriviamo a Sanremo e non vinco”, ha detto Laura Pausini. “Laura torna a casa e in parallelo vedrete cosa fa la Laura che non ha vinto e cose inedite della Laura che ha vinto. C’è una storia che accomuna queste due Laura. Una cosa un po’ strana, perché in questi ultimi anni siamo tutti spronati ad avere successo, siamo richiamati dalla fama. Strano che proprio io vada a spiegare come sia stata importante per me la ricerca di non essere famosa, non perché non mi piaccia questa vita, ma perché mi sono sempre chiesta se mi sarei sentita comunque realizzata anche senza avere successo”.

“SCATOLA”: IL BRANO DI LAURA PAUSINI COLONNA SONORA DEL FILM

Scatola” è la colonna sonora di “Piacere di conoscerti”. “Nel videoclip della canzone abbiamo cercato di ricostruire la mia camera. In che modo? Ho portato i mobili della mia camera a Roma: il mio letto, il comodino, i poster soprattutto. C’erano Vasco, Baglioni, Eros, Carboni, Raf. Non c’era ancora Biagio perché all’epoca non era ancora famoso, altrimenti ci sarebbe stato”, ha detto Laura Pausini.
Cosa avrebbe fatto Laura se non avesse vinto Sanremo? Nessuno spoiler da parte della cantante, ma pare che un indizio sia nel videoclip di “Scatola”: “Se volete saperlo, nel videoclip c’è la ragazza che interpreta me da adolescente e un fumetto che si anima. Diventano delle scene del film. Dentro una delle scene si vede che cosa faccio”, ha raccontato la Pausini.

LE DOMANDE PER LAURA PAUSINI

Tra le domande a Laura Pausini, la cantante ha risposto che il suo film preferito è “Forrest Gump" e che se si potesse catapultare in qualsiasi posto del mondo andrebbe a Rio De Janeiro. Come reagirebbe Laura se sua figlia Paola le dicesse che vuole fare la cantante? “Mia figlia mi sta guardando, l’ho avvisata. Non so cosa vorrà fare esattamente, vorrei che facesse ciò che sente. Spero che sia quello che sente di essere, non bisogna cercare la fama a tutti i costi perché un genitore è famoso e non bisogna copiarlo se non siamo uguali a lui dentro”.


Laura Pausini presenta a RTL 102.5 il suo film "Piacere di conoscerti"
Tags: Film, Laura Pausini, Pausini, Piacere di conoscerti, Scatola

Share this story: