Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Londra: il premier Teresa May annuncia le dimissioni per il 7 giugno, profondo rammarico per non essere riuscita ad attuare la Brexit
-
-
- Roma: oggi ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni europee, si vota domenica, Salvini a Rtl 102.5, la Lega sarà il primo partito
- Milano: il ministro dell'Interno Salvini a Rtl 102.5, voglio portare al 15% le tasse in Italia, ma l'Europa dice no, bisogna cambiare regole e vincoli con Bruxelles
- Milano: Matteo Salvini a Rtl 102.5, la norma sull'abuso d'ufficio va cambiata, altrimenti l'Italia si blocca, Di Maio ribadisce il suo No
- Lamezia Terme (CZ): arrestato maestro d'asilo di 64 anni, accusato di violenza sessuale su minori
- Roma: in corso dall'alba un blitz delle forze dell’ordine contro il clan Casamonica nella periferia della capitale, perquisizioni e arresti
- Lampedusa: nuovo sbarco di migranti all'alba, arrivate 57 persone partite dalla Libia
- Usa: Trump, il caso Huawei potrebbe essere risolto nell'ambito degli accordi commerciali con la Cina, Amazon Giappone blocca la vendita diretta di prodotti Huawei
- Torino: gravi le condizioni della bimba nata con un cesareo d'urgenza, dopo che la madre era stata investita da un pirata della strada
- Usa: Julian Assange incriminato, nei confronti del fondatore di Wikileaks presentati ben 17 capi d'accusa
- Usa: abusi sessuali a Hollywood, il produttore Harvey Weinstein verso un patteggiamento da 44 milioni di dollari
- Calcio: Maurizio Sarri di nuovo in pole position per la Juventus, Marcello Lippi intanto torna alla nazionale cinese
- Ciclismo: Giro d'Italia, oggi la 13esima tappa con arrivo in salita a Ceresole Reale, in maglia rosa lo sloveno Polanc
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
16 maggio 2019
  1. /

Lazio-Atalanta, furia bergamasca per il rigore negato

Xavier Jacobelli, direttore di Tuttosport, ai microfoni di Non Stop News, lancia una pesante accusa agli arbitri: “Cosa stavano facendo Banti in campo e Calvarese al Var?”

Post partita molto caldo quello della finale di Coppa Italia giocata ieri a Roma e vinta dalla Lazio. Tutta colpa del mancato rigore concesso all'Atalanta per il mani di Bastos (peraltro già ammonito) su palo di de Roon nel primo tempo, non visto dall'arbitro. ​L'allenatore degli orobici, Gian Piero Gasperini, ha tuonato:​ "Il fallo di mano è gravissimo, non mi è piaciuto Banti per tutta la partita, ma questa è una decisione inaccettabile: abbiamo assistito a una stagione di rigori e rigorini e non abbiamo mai detto niente. Non ci fosse il Var sarebbe meno grave, ma questa è inaccettabile, è vergognoso, è una mancanza di rispetto ai tifosi dell'Atalanta. Un episodio che toglie credibilità al Var: non vedere questa cosa è ingiustificabile, c'è un rigore, un secondo giallo e tutto il cambiamento di una competizione. È veramente un brutto episodio per il nostro calcio. Non è comprensibile, altrimenti vincono sempre gli stessi. È uno scandalo. Lo lasciamo passare così? Pensiamo se succede in un'altra situazione. Perché è successo? Datemi una giustificazione". Xavier Jacobelli, ospite stamattina di Non Stop News, ha commentato così il caso: "L'Atalanta è stata danneggiata in maniera vistosa e pesante. Ancora una volta ci troviamo di fronte alla inadeguatezza di classe arbitrale. La direzione di gara di Banti è stata disastrosa, ha tollerato un gioco eccessivamente falloso. L'addetto alla video assistenza, evidentemente, quando si è tratto di rilevare un fallo di mano vistosissimo, si occupava di altro. A cosa serve la Var se non viene usata? Perché si ripetono questi errori sistematicamente? Perché non ci spiegano cosa caspita stesse facendo Calvarese​ davanti al video in quel momento? Il problema non è lo strumento tecnologico, ma nel modo in cui viene usato o, come in questo caso, non viene usato".​

Lazio-Atalanta, furia bergamasca per il rigore negato