Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: Commissione Ue boccia in via definitiva la manovra italiana, si va verso procedura di infrazione, premier Conte, impianto valido, ne parlerò a Juncker
- Bruxelles: manovra bocciata, procedura d'infrazione vicina, commissario Moscovici, serve dialogo, la porta della Commissione Ue resta aperta
- Kenya: volontaria italiana rapita da una banda armata, Silvia Romano, 23 anni, milanese, lavora per la Onlus marchigiana Africa Milele
- Roma: Casamonica, in corso abbattimento delle villette abusive del clan, sindaco Virginia Raggi, restituiremo il territorio ai cittadini della Capitale
- Milano: catturato nella notte sedicente lupo solitario dell'Isis, è un egiziano di 22 anni, espulsi altri due africani
- Strasburgo: Corte diritti umani, arriverà martedì la sentenza definitiva sul ricorso di Silvio Berlusconi contro la legge Severino, la norma lo aveva fatto decadere da senatore
- Cina: Dolce e Gabbana annullano la sfilata evento a Shanghai, polemiche per presunta campagna razzista e sessista
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
28 ottobre 2018

Lecce, manifestazione no Tap contro il M5S, bruciate foto politici

Il corteo a San Foca di Melendugno dopo il sì del Governo al gasdotto

"Questa terra non è in vendita" e "M5s dimettetevi". Queste le scritte sui manifesti degli attivisti No Tap nel corso della manifestazione organizzata questa mattina sul lungomare di San Foca di Melendugno contro il governo Conte e contro la costruzione del gasdotto Tap, che ha recentemente ricevuto l'avallo di legittimità dall'esecutivo. Alcuni attivisti hanno bruciato le proprie tessere elettorali e le foto che ritraevano i volti dei parlamentari del M5S eletti in Salento, compresa quella del ministro del Sud, Barbara Lezzi. Lo hanno fatto perché - hanno spiegato - si sentono traditi da coloro che aveva promesso in campagna elettorale che il gasdotto Tap sarebbe stato bloccato in due settimane, invece il governo Conte ha ora avallato la costruzione dell'opera.

Lecce, manifestazione no Tap contro il M5S, bruciate foto politici