Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: Strasburgo, spari al mercatino di Natale, 4 morti e 9 feriti, l'attentatore un 29enne radicalizzato, è asserragliato, scontro a fuoco con la Polizia
- Francia: Strasburgo, presidente Parlamento Europeo Tajani, attacco in diverse zone, gli eurodeputati al sicuro
- Roma: incendio in un deposito di rifiuti sulla via Salaria, gli inquirenti non escludono il dolo o il sabotaggio, non ci sarebbero pericoli per la popolazione
- Roma: manovra economica, domani, a Bruxelles, vertice Conte-Juncker, oggi il premier ha riferito alle Camere
- Israele: ministro dell'interno Salvini, Hezbollah terroristi, Ministero Difesa, parole preoccupanti
- Roma: Valentino Talluto condannato in appello a 22 anni, il 34enne accusato di aver contagiato volontariamente 32 donne con il virus dell'Aids
- Kenya: arrestato uno dei tre rapitori di Silvia Romano, è caccia agli altri due sequestratori, non ci sono notizie certe della cooperante italiana
- Milano: un maestro di 46 anni colpito con due pugni dallo zio di un alunno, è accaduto durante un colloquio sul rendimento scolastico
- Calcio: Champions League, Inter-PSV Eindhoven 1-1 e Liverpool-Napoli 1-0, Inter e Napoli eliminate
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
17 novembre 2018

Lodi, flash-mob di protesta contro l’amministrazione

Manifestazione contro la modifica al regolamento comunale sulle agevolazioni sociali di mense e trasporti, procedura di accesso più complessa per i bambini immigrati

In piazza della Vittoria a Lodi, con il regista Vittorio Vaccaro, si è svolto il flash-mob “Tutti a tavola” per protestare contro le recenti posizioni dell’amministrazione comunale circa l’accesso dei bambini immigrati al servizio mensa nelle scuole del territorio. All’iniziativa organizzata dal “Coordinamento uguali doveri” hanno partecipato oltre 200 persone: tra loro molte persone sono arrivate da tutta la Lombardia e in particolare da Milano, Bergamo, Varese e Como. "La performance ha visto tutti seduti nella pace nella stessa piazza senza razza” ha sottolineato il regista. A performance finita è stato suonato, da una piccola orchestra, l'inno di Italia e poi il motivo di “Bella Ciao”.

Lodi, flash-mob  di protesta contro l’amministrazione