Londra, arrestati tre gemelli identici rei dello stesso crimine

 07 settembre 2019 | Crimine, Gemelli, Londra

I tre contavano sul test del DNA, non riconducibile con precisione ad uno solo dei tre fratelli

Ricky, Ralston e Reiss Gabriel, tre gemelli identici di ventotto anni, sono stati arrestati a Londra con l'accusa dello stesso reato relativo al possesso di armi da fuoco. Un caso complicato per Scotland Yard, di cui i detective londinesi sono venuti a capo soltanto dopo un anno di indagini. Tutto ebbe inizio nel 2017, con il sequestro di un piccolo arsenale di armi da fuoco che portò all'arresto di quattro uomini l'anno successivo. Prese sempre più corpo però a quel punto la pista della "banda", con tracce che continuavano a indicare verso la stessa direzione. Fino ai test del DNA su alcune pistole, che hanno portato a individuare i gemelli, i quali contavano proprio sulle loro tracce genetiche simili per ingannare gli inquirenti. "Ne erano consapevoli e hanno sfruttato questo elemento per depistarci", ha spiegato il detective Driss Hayoukane. Un aiuto ma anche una complicazione per gli investigatori, in quanto i dettagli sul DNA a loro disposizione non potevano essere attribuiti a uno soltanto dei tre fratelli, da cui lo stretto monitoraggio e il lavoro serrato per provare il coinvolgimento di tutti e tre, gli ultimi di un gruppo di otto uomini adesso agli arresti. Ricky e Ralston Gabriel, entrambi calciatori semiprofessionisti, sono stati condannati a quattordici anni di prigione da un tribunale a Londra. Una pena di diciotto anni sarà invece scontata da Reiss, il terzo fratello.
Londra, arrestati tre gemelli identici rei dello stesso crimine

Share this story: