Macron rieletto all’Eliseo, dovremo rispondere alla rabbia del Paese. Le Pen ammette la sconfitta

24 aprile 2022, ore 22:14

Per il presidente al secondo mandato presidenziale festa e bagno di folla ai piedi della Tour Eiffel. La sfidante parla 13 minuti dopo la chiusura dei seggi

L’ora della verità per la Francia è giunta e riporta, per altri 5 anni, all’Eliseo Emmanuel Macron. Con il 58,2% dei voti, secondo un exit poll della tv pubblica France 2. Marine Le Pen è al 41,8%. Macron è stato rieletto anche secondo gli altri exit poll, che oscillano fino a un minimo del 57,6%. A 44 anni è il 9/o presidente della Quinta Repubblica, prima di lui nella storia vantano un secondo mandato solo Mitterand e Chirac. La prima a parlare, appena 13 minuti dopo la chiusura delle urne, è stata Marine Le Pen; da lei l’ammissione della sconfitta all’interno di un discorso – tuttavia – da vincente. Forte di numeri che mai avevano portato l’estrema destra così vicino all’Eliseo. Auguri e congratulazioni a Macron da tutta Europa.

MACRON, NON SONO IL PRESIDENTE DI UNA PARTE MA DI TUTTI I FRANCESI

Dieci minuti, tanto è durato il discorso della vittoria di Emmanuel Macron. Con la gratitudine verso chi lo ha scelto per il secondo mandato all’Eliseo Macron non dimentica chi lo ha votato solo per bloccare l’estrema destra e ancor di più chi non è proprio andato alle urne “Dovremo rispondere anche a chi si è astenuto” scandisce sul palco vicino la Tour Eiffel.

MACRON, UCRAINA CI RICORDA CHE TEMPI SONO TRAGICI, SERVONO SCELTE CHIARE

"Abbiamo tanto da fare e la guerra in Ucraina è qui per ricordarci che stiamo attraversando dei tempi tragici in cui la Francia deve portare la sua voce e la chiarezza delle sue scelte e costruire la sua forza in tutti gli ambiti e lo faremo" ha promesso Macron che ha ribadito la volontà di cambiare registro rispetto al primo mandato, anche cambiando il metodo. "Dobbiamo rispondere alla rabbia del paese" ha aggiunto poi ha detto che lavorerà per rendere la Francia una grande nazione ecologista, tema tanto caro ai più giovani.

LA GIOIA DEGLI EUROPEISTI

In Europa fioccano le congratulazioni e si tira un sospiro di sollievo. Il premier Mario Draghi non ha atteso i dati definitivi per fare i complimenti "del Governo italiano e miei personali" a Macron. La sua vittoria, ha aggiunto, "è una splendida notizia per tutta l'Europa. Italia e Francia sono impegnate fianco a fianco, insieme a tutti gli altri partner, per la costruzione di un'Unione forte, più coesa, più giusta, capace di essere protagonista nel superare le grandi sfide dei nostri tempi, a partire dalla guerra in Ucraina". Anche i leader del centrosinistra hanno immediatamente esultato. Il voto francese rilancia il progetto di chi, a Bruxelles e non solo, vuole un'Europa più forte ed autonoma, allontana il baratro del nazionalismo e conferma che, a cominciare dalla guerra in Ucraina, l'Unione potrà ancora fare affidamento su uno dei suoi leader più influenti. "Possiamo contare sulla Francia per altri 5 anni", è il tweet del presidente del Consiglio Ue Charles Michel.

LE PEN, ESTREMA DESTRA MAI COSI' IN ALTO

Nonostante la scommessa persa per una seconda volta di battere Emmanuel Macron nella corsa all'Eliseo, Marine Le Pen ha portato l'estrema destra francese ad un livello mai così alto dall'inizio della Quinta Repubblica francese nel 1958. "Con oltre il 43% dei voti, il risultato di questa sera è di per sè stesso una eclatante vittoria", ha dichiarato Le Pen, riconoscendo la sconfitta ma assicurando che "continuerà il suo impegno per la Francia e i francesi".

LE PEN, OGGI AL VIA BATTAGLIA PER LE LEGISLATIVE, RN RIUNIRA' CHI SI OPPORRA' A MACRON

La partita non è ancora finita, tra poche settimane ci saranno le elezioni legislative". Lo ha dichiarato Marine Le Pen, commentando l'esito del ballottaggio delle presidenziali francesi. "Stasera diamo il via alla grande battaglia elettorale delle elezioni legislative. Combatterò questa battaglia con Jordan Bardella. Il Rassemblement National lavorerà per unire tutti coloro che, da qualunque parte provengano, vogliono opporsi alla politica di Emmanuel Macron", ha aggiunto.

Macron rieletto all’Eliseo, dovremo rispondere alla rabbia del Paese. Le Pen ammette la sconfitta

SALVINI, LE PEN COERENTE, AVANTI INSIEME

Arriva la reazione del leader della Lega, su Twitter Matteo Salvini scrive "Complimenti a Marine Le Pen. Sola contro tutti, coerente e sorridente, hai raccolto il voto di 13 milioni di Francesi, una percentuale mai vista in passato. Avanti insieme, per un'Europa fondata su lavoro, famiglia, sicurezza, diritti e sulla libertà”.

Tags: Emmanuel Macron, Europa, Francia, Marine Le Pen, Mario Draghi, Tour Eiffel, Ue

Share this story: