Malika Ayane su RTL 102.5: "Con il mio "Malifesto" voglio manifestare le mie emozioni"

09 aprile 2021, ore 16:20

Malika Ayane è stata intervistata su RTL 102.5 per presentare il suo nuovo album “Malifesto”, uscito lo scorso 26 marzo

Malika Ayane è stata intervistata questo pomeriggio in diretta su RTL 102.5 all’interno di The Flight per presentare il suo nuovo album “malifesto” è uscito lo scorso 26 marzo. Il nuovo disco, sesto progetto discografico contiene il singolo inedito con cui si è esibita nella 71° edizione sanremese, dal titolo “Ti piaci così”

Il nuovo disco “Malifesto"

La scelta del titolo è venuta abbastanza spontanea e non ha niente che vedere con l’idea di avere un manifesto di sé, o con qualcosa di impegnativo o di serioso: si tratta di un gioco di parole tra il verbo manifestare per quel che riguarda gli stati emotivi, i sentimenti e il mio nome, è il modo di Malika di manifestare emozioni”.

Nel disco ci sono 10 canzoni, due produttori e tanti autori, è stato come un grande party a distanza. Sono arrivata alla fase di scrittura ad avere un mondo davanti di quello di cui avevo bisogno in termini di suoni e sicuramente la situazione che stiamo attraversando ci ha aiutati, inoltre il fatto che ci piacevano le stesse cose e con tutti i produttori e coautori avessimo più o meno la stessa età è servito a far circolare un’energia di sensibilità molto comune. Poi io ho mandato video e foto di cinema e musica francese che mi emoziona tanto, proprio per definire bene il concetto di malinconia che volevo un po’ raccontare in questo lavoro”.

Il disco è diviso in canzoni session, ping pong e staffetta: sono modalità diverse di scrittura, quelle che hanno regalato un po’ più di intimità sono quelle session in cui siamo stati tutti nella stessa stanza, quelle ping pong sono quelle che scrivo con Pacifico dove ci ritagliamo un’ora tra una DAD e una cosa da cucinare, la canzone staffetta è per esempio ‘Mani Nude’ di cui Di Martino ha mandato la prima parte e poi io ho proseguito con altri autori”.

La canzone ‘Brilla’ invece, non l’ho scritta io, è da qualche anno che non riesco a non scrivere per me stessa, in questo caso Pacifico oltre ad essere uno delle penne più importanti di questo paese, è una persona molto paziente e un amico e in questo brano è riuscito a raccontarmi in un modo che mi ha emozionato e quasi commosso, ero anche un po’ arrabbiata perché a nessuno piace riconoscere quella fragilità troppo e così esplicitamente, ma non aveva senso cambiare neanche una virgola”.

L’esperienza di Sanremo

È stata molto bello, sono stata proprio contenta di aver partecipato in un contesto in cui si sentiva il bisogno di ognuno di fare quello che sapeva, per portare un po’ di leggerezza in casa delle persone, é stato molto istruttivo, sono grata alla vita per questo”.

Cantare davanti ad una platea vuota per certi versi è stato più facile perché era molto più forte la consapevolezza di cantare per chi era a casa. Entrare da soli in teatro era molto più strano come sentire e una volta salita sul palco era automatico cantare per tutte le persone che potevo: sia tutti quelli che lavoravano lì e soprattutto per quelli a casa. Era un circolo virtuoso diverso dalle altre volte e una cosa moto interessante ed è incredibile come l’energia degli esseri umani si adatti”.

Malika Ayane su RTL 102.5: "Con il mio "Malifesto" voglio manifestare le mie emozioni"
Malika Ayane a RTL 102.5: l'importanza delle emozioni nel suo nuovo album “malifesto”
Tags: intervista, Malika Ayane, RTL 102.5, The Flight

Share this story: