Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Tennis: Fabio Fognini trionfa al torneo di Montecarlo, battuto il serbo Dusan Lajovic in due set con il punteggio di 6-3, 6-4
- Sri Lanka: almeno 215 morti negli attentati che hanno insanguinato il Paese, otto le esplosioni tra la capitale Colombo e i dintorni, gli attacchi in 3 chiese e 3 hotel, tra le vittime 35 stranieri, 7 arresti
- Roma: Farnesina a lavoro per verificare se ci siano italiani coinvolti nelle esplosioni in Sri Lanka, per ora nessuna conferma
- Vaticano: Papa Francesco su attacchi in Sri Lanka, tristezza per gravi attentati, vicino a vittime di crudele violenza
- Usa: New York Times, Boeing ignorò le segnalazioni dei dipendenti sul 787 dreamliner, due aerei sono caduti in cinque mesi
- Genova: uomo di 56 anni uccide a martellate il padre di 91 e poi tenta il suicidio, ora è in ospedale ferito
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
19 ottobre 2018

Maltempo, nubifragio in Sicilia, strade chiuse e gente sui tetti

La Protezione Civile riferisce di danni ad auto e allagamenti, nessun ferito

La notte scorsa si è abbattuto un violento nubifragio sulla Sicilia orientale che ha coinvolto diverse zone del Catanese, Messinese e Siracusano: strade allagate, auto travolte e trascinate dalla corrente, mentre altre sono rimaste bloccate con persone dentro poi soccorse da vigili del fuoco, protezione civile, forze dell’ordine e volontari. Diverse le aziende agricole e le case di campagna colpite: le persone sui tetti sono state soccorse da due elicotteri dei vigili del fuoco e della marina militare, altre hanno preferito attendere il soccorso da terra. In molti paesi le scuole oggi sono rimaste chiuse. Il personale dell'Anas ha disposto la chiusura temporanea di diverse strade. Stando a quanto riferito dalla Protezione civile regionale non ci sarebbero feriti.

Maltempo, nubifragio in Sicilia, strade chiuse e gente sui tetti