Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Uk: il ministro per la Brexit Raab si è dimesso dopo il via libera del Governo britannico alla bozza di accordo di Bruxelles, il 25 novembre vertice europeo straordinario
- Uk: Brexit, sterlina in picchiata dopo le dimissioni di Raab, quotata 1,367 su euro, -1,08%
- Roma: manovra, il ministro Salvini, non ci muoviamo di un millimetro
- Milano: frenata brusca sulla metro, dieci persone sono rimaste ferite, Atm, scattato il sistema d'emergenza
- USA: incendi in California, cresce il bilancio delle vittime, 56 i morti, 130 dispersi
- USA: il vicepresidente americano Pence, all'inizio del 2019 il secondo vertice tra Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un
- Emirati Arabi Uniti: il premier Conte è ad Abu Dhabi, incontro bilaterale con il principe ereditario dell'Emirato
- Calcio: Nations League, l'Italia in ritiro a Coverciano, sabato a Milano gli azzurri sfideranno il Portogallo, oltre 60 mila biglietti venduti, martedì la partita contro gli Stati Uniti
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 settembre 2018

Mattarella, serve concretezza delle scelte per Genova

A un mese dal crollo del Ponte Morandi il presidente della Repubblica auspica "tempi rapidi, trasparenza e competenza" ​

"Genova non attende auguri o rassicurazioni ma la concretezza delle scelte e dei comportamenti". Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un intervento sulla Stampa e Secolo XIX a un mese dal disastro: la città "è stata colpita da una tragedia inaccettabile" e "ricostruire è un dovere. Ritrovare la normalità, una speranza che va resa concreta. Bisogna farlo in tempi rapidi, con assoluta trasparenza, con il massimo di competenza". L'immagine che la città ha dato di sé, "in quei giorni di lutto e di smarrimento non è stata soltanto di profondo dolore, ma anche di grande solidarietà e di forza d'animo", scrive. "Quella stessa solidarietà, alta, responsabile, coraggiosa, disinteressata, che ha caratterizzato i genovesi e i soccorritori", afferma, è "la chiave di volta per superare la condizione che si è creata". Con un impegno collettivo, nazionale e locale, pubblico e privato, perché "ricostruire è un dovere. Ritrovare la normalità, una speranza che va resa concreta". ​

Mattarella, serve concretezza delle scelte per Genova