Maxi Lopez rimprovera l'ex moglie Wanda Nara sui social per aver portato i figli da Parigi a Como

30 marzo 2020, ore 22:22

Il calciatore argentino del Crotone ritiene la Lombardia troppo pericolosa per l'emergenza coronavirus

Il calciatore argentino Maxi Lopez ha attaccato sulle storie di Instagram l'ex moglie, la modella Wanda Nara, per aver portato i loro tre figli da Parigi a Como nel pieno della pandemia da coronavirus. Non è la prima volta che tra i due è scontro sulla gestione dei bambini, tre maschi, soprattutto dopo che Wanda Nara ha avuto due figlie da un altro calciatore, Mauro Icardi.

Amori e litigi

La storia è iniziata con il matrimonio, nel 2008, tra Wanda Nara e il calciatore argentino Maxi Lopez, attuale attaccante del Crotone, che milita in Serie B. Dalla loro unione sono nati tre figli, dopodiché la storia, nel 2013, è bruscamente finita. Ad annunciarlo era stata la stessa Wanda Nara con un tweet. La vicenda, tuttavia, è continuata in tribunale con accuse reciproche di tradimento in cui è stato coinvolto anche Mauro Icardi, attuale attaccante dell’Inter, ora in prestito al Paris Saint-Germain, e attuale marito di Wanda Nara. La coppia ha avuto due figlie e Icardi è stato accusato di essere la vera causa della separazione. Tuttavia, la showgirl argentina ha sempre negato di aver tradito il marito e di essere stato lui, in verità, ad averla tradita ripetutamente con molte donne. Di seguito a questa vicenda, tra i due sono state continue scintille. Spesso si sono scontrati su argomenti come l’affidamento dei tre bambini e il pagamento degli alimenti. Inoltre, Lopez ha accusato più volte, nel corso di questi anni, Wanda Nara per non avergli permesso di vedere i figli con continuità. A queste accusa, la modella argentina ha sempre risposto sottolineando la totale assenza del calciatore come padre.


Lopez contro Nara, accuse via social

Oggi le dispute tra Maxi Lopez e Wanda Nara tornano a fare la loro comparsa sui social: già ai tempi della loro rottura, infatti, si erano scambiati numerose accuse di tradimento tramite la rete e la carta stampata. In questo caso l’accusa è arrivata direttamente dal giocatore del Crotone, che ha rimproverato la moglie per aver portato i suoi figli da Parigi a Como, nell’epicentro del contagio da coronavirus, in Lombardia, interrompendo lo stato di quarantena obbligatorio vista l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione della malattia. Infatti, tramite una storia su Instagram, Maxi Lopez ha rimproverato Wanda Nara sottolineando la sua irresponsabilità nel far spostare i tre figli in un periodo così delicato, mettendo, dunque, a rischio la loro salute. Ecco le sue parole: “Vorrei sapere in base a quali criteri rompi la quarantena quando a tutti viene chiesto di non uscire. Perché i nostri figli sono stati esposti ad un viaggio da un Paese all’altro, fino all’epicentro del contagio (Lombardia)…?

Le accuse nei giorni precedenti

Già nei giorni scorsi, la showgirl argentina era stata accusata dall’ex marito di non permettergli di sentire i figli nel corso di questo periodo particolarmente delicato. Anche in questo caso, l’accusa era arrivata tramite un post su Instagram dove Lopez intimava Wanda Nara di restituire i telefoni cellulari ai figli in modo tale da poterli contattare. Al momento, la modella argentina non ha ancora risposto alle accuse.
Maxi Lopez rimprovera l'ex moglie Wanda Nara sui social per aver portato i figli da Parigi a Como
Tags: Coronavirus, Instagram, Lite, Maxi Lopez, Wanda Nara

Share this story: