Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: gilet gialli, il presidente Macron in televisione assicura la massima intransigenza con i violenti, ma annuncia l'aumento dei salari minimi
- Corinaldo (AN): tragedia in discoteca, otto gli indagati, tra loro anche il ragazzo sospettato di aver spruzzato lo spray e i gestori del locale
- Corinaldo (AN): migliorano le condizioni di 4 dei ragazzi rimasti feriti in discoteca, ora respirano autonomamente, gravi altri 3, ma stabili
- Palermo: operazione antimafia, in corso 25 perquisizioni, nel mirino degli investigatori presunti fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro
- Gran Bretagna: Brexit, il premier Theresa May annuncia il rinvio del voto sull'accordo e chiede a Bruxelles una modifica del testo
- Roma: vasto incendio in un deposito di rifiuti sulla Salaria, in corso operazioni di spegnimento
- Firenze: due medici indagati per la morte di Davide Astori, sono responsabili di centri per l'idoneità allo sport
- Calcio: Champions League, oggi l'ultima giornata della fase a gironi, alle 21.00 Inter-PSV Eindhoven e Liverpool-Napoli
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
02 dicembre 2018

Maxi sequestro di droga, in un container 700 chili di cocaina

Ad accorgersi della presenza di stupefacenti, all'interno di un carico di pelli, è stato il titolare dell'azienda, estraneo al traffico

Maxi sequestro di droga nel vicentino, dove nei container di un'azienda sono stati trovati quasi 700 chili di cocaina. E' stato il titolare della ditta, estraneo al traffico, ad accorgersi della presenza di grandi quantità di stupefacenti - per l'esattezza 690 chili - all'interno di un carico di pelli destinato a un'azienda di Zermeghedo, un paese di poco più di mille abitanti in provincia di Vicenza. Il titolare dell'azienda ha subito avvisato i carabinieri, che hanno avviato le indagini. Sembra che il maxi carico di droga, del valore stimato di decine di milioni di euro, sua giunto per errore nell'azienda vicentina, si ipotizza uno scambio di container durante la spedizione. Le forze dell'ordine sono ora alla ricerca dell'organizzazione criminale che gestiva il traffico. 

Maxi sequestro di droga, in un container 700 chili di cocaina