Medicina, indagine rivela rischio obesità da bambini

 08 febbraio 2019

La ricerca effettuata da studiosi italiani e americani lancia un forte allarme sanitario e sociale

Le persone a rischio obesità si possono individuare già a 10 anni, sono i bambini che per predisposizione genetica hanno un metabolismo "risparmiatore". Lo rivela uno studio italo-statunitense dell'Università di Pisa e del National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases del Maryland che per la prima volta ha individuato il rischio obesità in un'età così precoce, correlando la misura del metabolismo basale e l'aumento di peso durante l'adolescenza. La ricerca è stata condotta per l'ateneo pisano dall'ingegnere biomedico Paolo Piaggi, secondo il quale "il risultato importante di questa ricerca è la dimostrazione che alcuni bambini hanno un ridotto metabolismo il che e' probabilmente dovuto a una predisposizione genetica e questi bambini dovrebbero essere quindi individuati prima possibile per prevenire l'insorgenza di sovrappeso e obesità nell'età adulta.
Medicina, indagine rivela rischio obesità da bambini

Share this story: