Migranti, naufragio davanti Lampedusa, due morti, avvistati altri due corpi

 07 ottobre 2019 | lampedusa, migranti, naufragio

In nottata è naufragato un barchino con una cinquantina di migranti a bordo, 22 superstiti già trasferiti in porto

In nottata, a poche miglia dalle coste di Lampedusa, è naufragato un barchino con una cinquantina di migranti a bordo. Sul posto stanno operando le motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza, che hanno recuperato fino ad ora i cadaveri di due donne e 22 superstiti, già trasferiti in porto. Intanto i soccorritori hanno individuato altri 2 corpi al largo dell'isola. Le ricerche dei dispersi sono ancora in corso con l'impiego di unità aeronavali della Guardia Costiera e con una motovedetta della Guardia di Finanza. Sul barchino c’erano una cinquantina di migranti, in maggioranza tunisini e subsahariani. Secondo una prima ricostruzione, quando sono arrivate le motovedette per procedere al trasbordo i migranti si sono spostati tutti da un lato e, complice il mare mosso, hanno fatto ribaltare l'imbarcazione. Tra i dispersi ci sarebbero anche 8 bambini, secondo quanto si apprende dai racconti dei sopravvissuti fatti agli uomini della Guardia costiera e della Guardia di Finanza mentre li soccorrevano. ​
Migranti, naufragio davanti Lampedusa, due morti, avvistati altri due corpi

Share this story: