Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Catania: rifiuti smaltiti illegalmente, sequestro preventivo della nave Aquarius e 24 indagati, sotto accusa la Ong Medici Senza Frontiere
- Roma: in corso la demolizione di otto ville abusive del clan Casamonica, il sindaco Raggi, giornata storica, Salvini, un bel segnale
- Roma: Decreto Legge sicurezza, Salvini, serve al Paese e passerà entro il 3 dicembre o salterà tutto, sulla manovra sono tranquillo
- Varese: quindicenne sequestrato e torturato da quattro coetanei in un garage, sarebbe stato legato a una sedia con fili elettrici
- Crotone: una tromba d'aria ha investito un treno locale a Roccabernarda, finestrini in frantumi, feriti in modo lieve alcuni passeggeri
- Usa: sparatoria a Chicago, un uomo uccide la fidanzata, morti anche un agente di polizia e un'infermiera, ammazzato l'aggressore
- Usa: incendi in California, sale a 79 il bilancio delle vittime, trovati i resti di altre due persone, sono ancora oltre 700 i dispersi
- Calcio: questa sera alle 20.45, a Genk, in Belgio, l'amichevole tra Italia e Stati Uniti, radiocronaca diretta integrale su Rtl 102.5
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
10 novembre 2018

Milano, Sala, chiusure domenicali? Le facciano ad Avellino

Il sindaco torna sulla proposta del vicepremier Di Maio, non rompano le palle qui

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ospite a un convegno all'università Bicocca, è tornato sulla questione delle chiusure domenicali di negozi ed esercizi pubblici. "Se le vogliono fare in provincia di Avellino - ha detto nel corso di un panel - le facciano, ma a Milano è contro il senso comune. Pensassero alle grandi questioni politiche, non a rompere le palle a noi che abbiamo un modello che funziona e 9 milioni di turisti". Sala rispondeva a una domanda sulla proposta di chiusure domenicali del vicepremier Luigi Di Maio, nato ad Avellino, nel corso di un dibattito sul "lavoro al femminile" organizzato dal settimanale Elle. Già al suo arrivo aveva sottolineato - parlando del nuovo modello per lo stadio Meazza - di come fosse necessario farlo vivere dagli appassionati di calcio e dai turisti "7 giorni su 7". Di Maio ha ribattuto: 'Fighetto Pd, chissenefrega'. 'Prima di chiamarmi fighetto - ha risposto Sala - lavori il 10% di quello che ho lavorato io'. 

Milano, Sala, chiusure domenicali? Le facciano ad Avellino