Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: Consiglio dei Ministri chiarificatore, premier Conte, pieno accordo sul fisco, Di Maio, oggi nasce uno Stato amico
- Roma: Ilaria Cucchi denuncia, insulti e minacce dai social, da simpatizzanti della Lega e da appartenenti, spero sedicenti, alle forze dell'ordine
- Nuoro: ergastolo al ventiduenne Alberto Cubeddu, accusato della morte di due giovani, assassinati tra il 7 e l'8 maggio di tre anni fa
- Campoverde (Lt): bambino di sei anni muore travolto da un armadio in casa del nonno, erano in corso lavori di ristrutturazione
- Guyana Francese: lanciata Bepi Colombo, è la prima missione europea verso il pianeta Mercurio, il veicolo è composto da quattro moduli
- Calcio: serie A, giocati tre anticipi della nona, Roma-Spal 0-2, Juventus-Genoa 1-1, Udinese- Napoli 0- 3
- Volley: mondiali femminili in Giappone, la Serbia vince l'oro, Italia splendido argento, sconfitta 3-2 al tie-break
- Motomondiale: Gran Premio del Giappone, pole position per Andrea Dovizioso su Ducati, la gara domenica mattina alle 7 ora italiana
- Formula 1:in corso le qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti
10 agosto 2018

Monte Bianco, recuperato il corpo di un alpinista disperso

Si tratta di Luca Lombardini, 31 anni, era in fondo a un crepaccio

E' stato recuperato il corpo senza vita di uno dei tre alpinisti che risultavano dispersi da martedì 7 agosto sul versante francese del massiccio del Monte Bianco. Si tratta di Luca Lombardini, 31 anni. Era in fondo a un crepaccio. I corpi dei compagni di cordata, la fidanza Elisa Berton (27) e il fratello Alessandro (28) non sono stati ancora recuperati. Il corpo era nella crepacciata terminale della Petite Aiguille Verte (3.512 metri), lungo la destra orografica, sul versante dell'Aiguille d'Argentière. Sopra si trova una parete di circa 300 metri da cui in queste ore si verifica una continua caduta di materiale. Una zona pericolosa per i soccorritori, che dunque hanno potuto effettuare il recupero solo in elicottero e con il verricello, agganciando il corpo e tagliando la corda con cui verosimilmente era legato agli altri due

Monte Bianco, recuperato il corpo di un alpinista disperso