Motociclismo in lutto, è morto Fausto Gresini, il Covid lo ha portato via a soli 60 anni

23 febbraio 2021, ore 11:39 , agg. alle 12:27

Quasi due mesi di calvario per l'ex campione di motociclismo, che ora guidava il team che porta il suo nome; il Covid lo ha stroncato a soli 60 anni; messaggi di cordoglio da tutto il mondo dello sport

ADDIO CAMPIONE

Fausto Gresini non ce l’ha fatta. Il Covid 19 se lo è portato via a soli sessant’anni. Era ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale Maggiore di Bologna, da una decina di giorni le sue condizioni si erano notevolmente aggravate. Il Team Gresini questa mattina ha ufficializzato la notizia con questo comunicato: "La notizia che non avremmo mai voluto darvi e che siamo costretti a scrivere. Dopo due mesi di lotta al Covid, Fausto Gresini ci lascia con 60 anni appena compiuti. Tutta la Gresini Racing si stringe intorno alla famiglia, la moglie Nadia e i figli Lorenzo, Luca, Alice e Agnese e alle innumerevoli persone che hanno avuto l'occasione di conoscerlo e apprezzarlo. Ciao Fausto". Gresini, ex centauro, in carriera aveva vinto due titoli mondiali nella classe 125; sceso di sella, aveva fondato una scuderia che porta il suo nome.


DUE MESI DI CALVARIO

Fausto Gresini aveva contratto il coronavirus poco prima di Natale e dopo un primo periodo in isolamento nella sua abitazione era stato ricoverato il 27 dicembre presso l’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola; le sue condizioni erano peggiorate e per questo dopo tre giorni era stato trasferito all'ospedale Maggiore di Bologna. Da lì è iniziato il suo calvario; è stato un viaggio sulle montagne russe, con rapidi miglioramenti e repentine ricadute; a un certo momento era stata addirittura raggiunta la negatività al Covid, “festeggiata” con qualche videochiamata agli amici. Poi però c’è stato un nuovo peggioramento, per il quale è stato sedato: a preoccupare i medici una polmonite interstiziale. Lo scorso 10 febbraio un post del figlio Lorenzo aveva acceso un po’ di speranza: "Papà è sveglio, esami e ossigenazione stabili, resta sotto antibiotico e non ha febbre: resta una situazione di gravità e fragilità, ma ci sono segnali positivi". Purtroppo però l’infezione ai polmoni ha avuto il sopravvento, con un peggioramento del 18 febbraio con "insufficienza respiratoria e complicanze che hanno reso il quadro clinico critico", come da ultimo comunicato dell'ospedale. Nell’ultimo week end si era capito che la situazione stava precipitando, Fausto Gresini era in fin di vita.




Motociclismo in lutto, è morto Fausto Gresini, il Covid lo ha portato via a soli 60 anni

IL GIALLO DELL'ANNUNCIO

La notizia della sua morte aveva iniziato a circolare nella tarda serata di ieri, soprattutto sui social. Nel giro di pochi minuti era arrivata la smentita da parte del Team : “Nonostante le notizie in circolazione, attualmente Fausto è ancora fra noi, seppure in condizioni critiche". Giustamente indignato il figlio Lorenzo nella notte si era espresso così: "Voglio ringraziare la stampa che ha avuto così tanto tatto nel comunicare e divulgare una notizia non verificata, siete proprio avvoltoi! Il mio grande babbo sta molto male, ma il suo giorno non sarà oggi!". Sono purtroppo bastate poche ore per trasformare una fake news in una notizia vera. E questa volta non sono arrivate smentite.

Tags: Covid, Fausto Gresini, lutto, Motociclismo

Share this story: