Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Usa: morto Stan Lee, è stato il creatore dei supereroi Marvel, aveva 95 anni
- Genova: annuncio del sindaco e commissario straordinario Marco Bucci sul Ponte Morandi, il 15 dicembre il via alla demolizione, il nuovo viadotto pronto a inizio 2020
- Roma: Istat su Pil, per raggiungere gli obiettivi nel quarto trimestre 2018 serve una crescita allo 0,4%, dati diversi da quelli del governo
- Palermo: Conferenza internazionale sulla Libia, il premier Conte, cessino gli scontri, si avvii la stabilizzazione, oggi incontri fra i leader
- Usa: continuano gli incendi in California, bilancio di 31 morti, 228 dispersi, 300mila sfollati, a fuoco le case di molti vip
- Trieste: morte dell'ex campionessa tiro a volo, Procura, nessun segno di violenza, procedimento a carico dell'ex fidanzato per maltrattamenti
- Calcio: nazionale di Mancini al lavoro a Coverciano, gli azzurri sabato contro il Portogallo a Milano e gli USA a Genk, in Belgio, martedì
- Calcio: assegnato all'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri il premio Panchina d'oro 2018, secondo posto, ex aequo, per Maurizio Sarri e Simone Inzaghi
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
27 ottobre 2018

Napoli, fila di donatori per il piccolo Alessandro

In tantissimi in coda fin dal primo mattino per trovare un donatore di midollo compatibile

Napoli e i napoletani hanno risposto in massa all'appello della famiglia di Alessandro Maria Montresor, il bimbo di un anno e mezzo affetto da una rara malattia genetica che ha urgente bisogno di un trapianto di midollo. La coda di aspiranti donatori si è iniziata a formare già dalle ore 8.30, ben mezz'ora prima che lo stand per effettuare il tampone fosse aperto. A salutare i volontari dell'Admo. L’Associazione donatori midollo osseo, e i potenziali donatori si è recato anche il sindaco Luigi de Magistris. A Milano, l'iniziativa si è svolta giovedì scorso e vi hanno aderito più di 500 persone.

Napoli, fila di donatori per il piccolo Alessandro