Nella notte il primo duello televisivo tra i due candidati alle presidenziali americane Donald Trump e Joe Biden

30 settembre 2020, ore 05:24

90 minuti di dibattito tra accuse ed insulti, in cui si sono toccati diversi temi, dall'emergenza Covid alle tensioni razziali fino alla polemica sulle tasse

Si e’ tenuto nella notte il primo duello tv tra i due candidati alle presidenziali americane Donald Trump e Joe Biden, alla Case Western Reserve university di Cleveland, in Ohio. E’ durato 90 minuti, moderato da Chris Wallace di Fox News. Un dibattito nervoso, fatto di accuse e, spesso, di offese, con Biden che ha definito Trump un clown, il peggior presidente ella storia americana. Il presidente ha ribadito dicendo che ha fatto piu’ cose lui in 47 mesi che Biden in 47 anni. Lo scontro ha toccato diversi temi, dall’emergenza covid, alla questione degli scontri razziali, alle tasse.

La questione tasse

Trump:  Io ho pagato milioni di dollari di tasse, milioni, potete andare a vedere lo storico, un anno ho pagato 38 milioni, un altro anno 27 milioni, potrete vederlo voi stessi quando questo sara’ finito, ci sono 180 pagine di documenti in cui sono registrate tutte le mie proprieta’, tutte le mie attività, le mie banche, e sono tutte in positivo perche’ gli affari vanno bene.

Biden: La legge sulle tasse lo ha messo nella condizione di pagare meno di quanto paga un insegnate di scuola, ed e’ stato lui stesso ad ammetterlo, trae vantaggio dalla legge fiscale. Ed e’ per questo che io eliminero’ questa legge, ed investiro’ sulle persone che hanno bisogno di aiuto. La gente ha bisogno di aiuto.


Le tensioni razziali

 Biden: Dopo l’uccisione del signor Floyd c’e’ stata una manifestazione pacifica di fronte alla Casa Bianca. E tu cosa hai fatto? Sei uscito dal tuo bunker scortato dai militari ed hai usato gas lacrimogeno per disperdere i manifestanti. Quello che stai facendo e’ dividere le persone, creare contrasti. Questo e’ il presidente che ha fatto di tutto per generare odio razzista. Questo uomo si preoccupa delle minoranze del paese, degli afroamericani? Questo uomo non fa letteralmente nulla. Guardate ai fatti. Quello che ha fatto e’ un autentico disastro per la comunita’ afroamericana.

Trump: Se ci avessero chiamato a Portland avremmo risolto la situazione in mezz’ora, ma non lo hanno fatto perche’ sono governati da radicali democratici, cosi’ come a Chicago, a Seattle, ovunque ci siano al governo i democratici radicali. E tu, mio caro Joe, te ne sei stato a guardare con le braccia incrociate. Non ti sei mai espresso sulla questione legge ed ordine. E sai cosa ti dico? La gente di questo paese vuole e chiede legge ed ordine, ma tu hai paura anche solo a pronunciare queste due parole. 

L'emergenza Covid

Biden:  200 mila persone sono morte, oltre 7 milioni contagiate, ogni giorno 40 mila persone contraggono il virus. E’ la situazione e’ cosi per causa sua. Il presidente Trump non ha alcun piano a riguardo. Sapeva già da febbraio quanto fosse grave la situazione, e non ha fatto nulla. Ha detto che non ha voluto dire nulla perche’ non voleva creare panico. La verita’ e’ che era lui ad essere in panico. 

Trump: Se avessimo ascoltato te avremmo lasciato aperte le frontiere, e sarebbero morte non 200 mila, ma bensì milioni di persone. Tu non sai quante persone sono morte in Cina, in Russia, in India, e non lo sai perchè a te non comunicano i dati reali. Io ho chiuso le frontiere e mi hai dato del razzista, ma così facendo ho salvato migliaia di vite, e lo ha confermato anche il dottor Fauci. anche le persone che non sono dalla mia parte dicono che ho fatto un lavoro fenomenale. 

Nella notte il primo duello televisivo tra i due candidati alle presidenziali americane Donald Trump e Joe Biden
Tags: biden, trump, usa

Share this story: