New York, trovato morto lo chef di Cipriani Dolci

 23 agosto 2019

Il corpo di Andrea Zamperoni, scomparso lo scorso lunedì, è stato trovato senza vita in un ostello del Queens

È stato trovato morto Andrea Zamperoni, lo chef italiano del noto ristorante Cipriani Dolci, collocato nella stazione newyorchese di Grand Central. I colleghi del capocuoco avevano denunciato la scomparsa lo scorso lunedì quando Zamperoni non si è presentato al lavoro. Il corpo senza vita del 33enne è stato trovato avvolto in una coperta al primo piano di un ostello del Queens noto per il grande traffico di droga e prostituzione. A dare l’allarme sarebbe stata una telefonata anonima da parte di una donna alla polizia. Alcuni testimoni dell’ostello hanno raccontato di aver sentito una lite qualche ora prima dell’arrivo delle autorità. Una volta sul posto gli agenti hanno visto una donna nuda uscire dalla camera dove è avvenuto il crimine. La donna è stata fermata e interrogata dalla polizia. Il fratello gemello di Andrea e i genitori sono in volo dalla Gran Bretagna alla volta di New York per procedere al riconoscimento del famigliare. Domenico Chiaro, procuratore della Repubblica di Lodi, luogo di origine della vittima, ha appena annunciato che aprirà un’inchiesta conoscitiva sul decesso di Zamperoni. “Si tratta – spiega Chiaro - di un atto dovuto. Attendiamo di capire quale è stato l’esatto motivo della morte. Il fascicolo verrà aperto oggi”.
New York, trovato morto lo chef di Cipriani Dolci

Share this story: