Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: ministro dell'Economia Tria, prematuro parlare di una manovra correttiva, Def entro il 10 aprile
- Milano: Matteo Salvini a Rtl 102,5, non ci sarà gruppo unico Lega-Cinquestelle al Parlamento Europeo
- Roma: figlia ex ambasciatore della Corea del Nord nella capitale rimpatriata con la forza da Pyongyang
- Catania: inchiesta sul caso Diciotti, la procura ha chiesto l' archiviazione per Conti, Di Maio e Toninelli
- Milena (Cl): arrestata insegnante di 60 anni di una scuola dell'infanzia per maltrattamenti sui bambini
- Prato: sequestrati due asili nido abusivi, con bambini di età inferiore ai 36 mesi di nazionalità cinese
- Calcio: andata ottavi di Champions, alle 20.45 Atletico Madrid-Juventus e Schalke 04-Manchester City
- Calcio: Sami Khedira, risolta con intervento aritmia cardiaca, 1 mese di stop per il giocatore juventino
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
11 febbraio 2019

Novara, parroco lascia sacerdozio per amore, decisione sofferta

È successo a Cerano, il parroco ha maturato la scelta di voler costruire una famiglia con la compagna

A Cerano, in provincia di Novara, un parroco ha deciso di rinunciare all’abito talare per amore di una donna. La decisione di don Federico Sorrenti è stata annunciata dal vescovo di Novara, Franco Giulio Brambilla: “Il parroco ha deciso di non continuare il suo esercizio sacerdotale”, ha affermato il vescovo nella messa concelebrata dal vicario generale della Diocesi don Fausto Cossalter. Secondo quanto raccontato dal vescovo, don Federico ha confidato di essersi innamorato, nel corso dell'ultimo anno, di una donna e di aver maturato la scelta, molto sofferta, di voler costruire una famiglia e imboccare un nuovo percorso di vita. Il vescovo ha parlato di "rammarico e dolore per la scelta di don Federico, anche per il bene che ha fatto nel suo intero percorso sacerdotale; una scelta dirompente e di impatto, che crea sofferenza nella nostra Chiesa e a tutti voi. Ma dobbiamo rispettare la sua decisione, riconoscendone la correttezza", ha concluso Brambilla.​

Novara, parroco lascia sacerdozio per amore, decisione sofferta