Nuova Champions League, Serie A pronta allo sciopero

 13 maggio 2019

L'Ad della Lega Calcio minaccia Uefa e i club più ricchi, se la riforma delle Coppe non cambierà, i 5 principali campionati d'Europa pronti allo sciopero

Secca presa di posizione della Lega Calcio, contro l’ipotesi di riforma delle Coppe Europee. A Parlare, l’Ad della Lega, Luigi De Siervo, secondo cui “se il progetto della nuova Champions League non verrà modificato sostanzialmente , il calcio europeo è pronto a scioperare”. De Siervo ha confermato e motivato il suo giudizio negativo sul progetto fortemente voluto dai club più importanti e ricchi d’Europa: renderebbe irrilevanti i campionati nazionali. De Siervo non ha usato giri di parole: “Confido – ha detto – nella ragionevolezza del presidente dell’Uefa Ceferin e del presidente della Juventus e dei club più rappresentativi, Agnelli, ma se così non fosse dovremo fare fronte comune tra i cinque grandi campionati europei, fino allo sciopero delle partite”. Senza tabù, ha precisato De Siervo. Oltre la Serie A, infatti, anche la potentissima Premier League inglese, la Bundesliga tedesca, la Liga spagnola e la Ligue 1 francese sono assolutamente contrarie al progetto, messo a punto a quattro mani da Uefa e Eca, l'associazione dei club più ricchi, presieduta da Andrea Agnelli.
Nuova Champions League, Serie A pronta allo sciopero

Share this story: