Obesità, il peso aumenta per chi vive fuori città

14 maggio 2019, ore 08:00 , agg. alle 12:30

La ricerca ha coinvolto 1000 scienziati, il fenomeno è crescente per chi vive nelle aree non urbane

Nel mondo l'obesità cresce di più nelle zone non urbane che nelle città. Lo rivela l'ampia ricerca condotta presso l'Imperial College di Londra e pubblicata sulla rivista Nature. La ricerca, che ha coinvolto oltre 1000 scienziati in tutto il mondo, ha analizzato dati di peso e altezza di 112 milioni di adulti in 200 paesi dal 1985 al 2017, confrontando i trend di crescita nel tempo dell'indice di massa corporea tra coloro che vivono in aree rurali e coloro che vivono in città. È emerso che, se a livello globale in media, oggi, ogni adulto pesa 5-6 chili in più di un suo coetaneo di 33 anni fa, se si vanno però a guardare le diverse zone oltre il 50% dell'aumento di peso nel periodo di riferimento è dovuto all'aumento ponderale nelle aree rurali. In particolare, nei paesi in via di sviluppo più dell'80% dell'aumento di peso complessivo registrato negli ultimi decenni è dovuto all'aumento osservato nelle zone rurali.  I risultati di questo studio grande condotto a livello globale stravolgono l'idea dominante secondo cui l'aumento dell'obesità sia dovuto allo stile di vita delle zone urbane.
Obesità, il peso aumenta per chi vive fuori città

Share this story: