Oggi la maglia azzurra compie 110 anni, dal 6 gennaio 1911 è il grande simbolo dello sport italiano

06 gennaio 2021, ore 15:17 , agg. alle 10:52

110 anni fa la maglia azzurra debuttò in occasione della partita Italia-Ungheria; dopo il debutto nel calcio, la hanno adottata anche tutte le altre nazionali italiane

110 ANNI E NON SENTIRLI

6 gennaio 1911. All'Arena Civica di Milano gioca l'Italia, contro l'Ungheria. Sugli spalti ci sono più di 5000 spettatori, ai bordi del campo c'è la neve caduta durante le feste. Gli ospiti si impongono di misura, punteggio di uno a zero. Ma la partita entra nella storia per un motivo diverso: per la prima volta la nazionale italiana indossa la maglia azzurra, e la tradizione dura ancora adesso, dopo 110 anni. La rappresentativa italiana di calcio è stata la prima a scegliere l'azzurro, in precedenza la maglia era bianca; poi con il passare degli anni si sono accodati anche le nazionali di tutti gli altri sport. L'azzurro venne scelto in quanto colore ufficiale di Casa Savoia, la dinastia regnante in Italia dal 1861 al 1946. In una sua prima versione infatti campeggiava lo scudetto sabaudo, poi sostituito dal tricolore. Sono oltre 800 gli atleti che in questi 110 anni di vita hanno avuto il privilegio di vestire almeno una volta la divisa della Nazionale. Per una incredibile coincidenza, il 6 gennaio -nel giorno in cui è nata la maglia azzurra- compiono gli anni anche Adriano Celentano e Paolo Conte, rispettivamente interprete e autore di una delle canzoni più amate, cioè “Azzurro”. Insomma, tutto in tinta… 


AUGURI ISTITUZIONALI

Auguri speciali sono arrivati dal ministro per lo sport Vincenzo Spadafora, che ha scelto un post sui social per celebrare l’azzurro: “Oggi celebriamo i 110 anni della nostra maglia azzurra. Una maglia che ha fatto la storia – ha scritto Spadafora- Da quel 6 gennaio del 1911 in cui la nazionale di calcio scese in campo a Milano contro l'Ungheria, la maglia azzurra è icona del nostro pallone, in tutto il mondo i nostri  giocatori sono chiamati 'gli azzurri'. L'azzurro ci ha regalato gioie indimenticabili: le finali mondiali vinte, le strade e piazze piene d'azzurro e di tricolori al vento. Immagini che sono certo torneremo a vivere presto, insieme". Speriamo, già a partire dai due grandi eventi del 2021: l’Europeo di calcio e le Olimpiadi di Tokyo


Oggi la maglia azzurra compie 110 anni, dal 6 gennaio 1911 è il grande simbolo dello sport italiano

LA NAZIONALE DI OGGI


A festeggiare la maglia della Nazionale c’è ovviamente anche il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina. Queste le sue parole: “L'azzurro rappresenta emozione e condivisione. È il colore di una maglia che celebra tutti i giorni, in ogni partita della Nazionale da 110 anni, una delle storie italiane più belle ed appassionanti. È il sogno di amicizia che supera i confini di un campo di calcio per unire un Paese intero". Ha indossato in campo la maglia della Nazionale e ora guida l’Italia dalla panchina: Roberto Mancini ha rilanciato gli azzurri e oggi celebra così: "Indossare la maglia azzurra - sottolinea il ct Mancini – è il sogno di ogni bambino che inizia a giocare a calcio, un sogno che ho avuto la fortuna di realizzare e che continuo oggi a vivere con entusiasmo e passione nel ruolo di Commissario Tecnico. L'azzurro accomuna calciatori e tifosi, un colore simbolo di unità e coesione capace di avvicinare generazioni lontane e che ci fa sentire parte integrante di un'unica squadra". Auguri azzurri sono arrivati anche dalla CT della nazionale femminile Milena Bertolini: "Un compleanno speciale, da 110 anni e lode per la maglia azzurra! È la maglia per eccellenza, che rappresenta desideri, emozioni e passioni di italiane e italiani. Indossata idealmente, con orgoglio e senso di responsabilità da tutti noi, come simbolo sportivo di identità nazionale".   


Tags: anniversario, Italia, maglia azzurra, nazionale

Share this story: