Oggi le nomine dei direttori Rai, per la prima volta due donne alla guida del TG 1 e di Rai Sport

18 novembre 2021, ore 11:00

Quote rosa tra i nuovi direttori Rai: Monica Maggioni al Tg1, Simona Sala al Tg3, Alessandra De Stefano a Rai Sport; confermati Gennaro Sangiuliano al Tg2 e Alessandro Casarin alla TgR; arrivano anche Andrea Vianello al Giornale Radio e Paolo Petrecca a Rai News 24. Il MoVimento 5 Stelle contesta le nomine

IRA A 5 STELLE

Il giro di nomine della Rai come da tradizione accende polemiche. Ogni volta si ripete che il sistema va cambiato e che bisogna staccare la tv di stato dall’egemonia dei partiti. Ma la storia non cambia. Questa volta ad alzare la voce è il MoVimento 5 Stelle, che non ha alcun suo “rappresentante” alla guida delle testate giornalistiche del servizio pubblico. Fino a ieri c’era Giuseppe Carboni, al TG Uno: la sua rimozione non è stata compensata. Infuriato, Giuseppe Conte ha annunciato che il MoVimento 5 Stelle non manderà più alcun suo esponente alle trasmissioni di approfondimento della Rai. Vedremo se questa posizione verrà confermata o se si troverà un compromesso.

RIFORMARE IL SISTEMA

Sull’argomento è intervenuto anche Roberto Fico, che è il presidente della Camera ma anche un esponente penta stellato. Queste le sue dichiarazioni: “Non entro nel merito delle nomine, ma quello che dico da anni è che dobbiamo affrontare una legge sulla governance, una riforma di sistema sul rapporto fra Parlamento, governo e Rai. E' una legge che ho presentato durante il governo Renzi, ci ho lavorato tanto come presidente della commissione di vigilanza, la legge di oggi non la condivido, invece di parlare di nomine parlerei di legge strutturale. Serve una cultura dell'indipendenza molto più alta, dobbiamo definire una nuova missione per la Rai.”


Oggi le nomine dei direttori Rai, per la prima volta due donne alla guida del TG 1 e di Rai Sport

I NUOVI DIRETTORI

Unici a “salvare il posto” sono stati Gennaro Sangiuliano, che resta alla guida del TG Due, appoggiato dalla Lega e non sgradito a Fratelli d’Italia. E Alessandro Casarin, anche lui in quota Salvini, al TGR, la testata regionale della Rai. Non ha una chiara etichetta politica e riceve consensi trasversali Monica Maggioni, scelta per dirigere il TG Uno: giornalista di grande qualità ed esperienza, è stata anche presidente della Rai (all’epoca venne nominata sotto il governo di Renzi). E’ la prima donna a dirigere il telegiornale della rete ammiraglia della Rai. In questo giro di nomine, si è tenuto conto delle quote rosa: è donna la nuova direttrice del Tg Tre, si tratta di Simona Sala, che lascia la guida del Giornale Radio; anche in questo caso siamo di fronte a una giornalista trasversale, certo non sgradita a Draghi. E per la prima volta sarà al femminile la guida di Rai Sport, dove è stata promossa Alessandra De Stefano, cronista di razza, cresciuta a pane e ciclismo. Al Giornale Radio approda Andrea Vianello, che proprio dalla radio era partito tanti anni fa e che è stato indicato dal partito Democratico. A Rai News 24 approda Paolo Petrecca, nomina che accontenta Fratelli d’Italia.


Tags: direttori, MoVimento 5 Stelle, nomine, Rai

Share this story: