Oggi, primo novembre, è la giornata mondiale dei vegani

 01 novembre 2018

In Italia, nel 2018, il numero di chi aderisce alla dieta vegana risulta in riduzione

Il primo novembre è la Giornata Mondiale Vegan, o, meglio, il World Vegan Day, dedicata alla dieta che rifiuta carne e derivati, ma anche ad uno stile di vita che sceglie di fare a meno di pelle animale e oggetti simili, che possano riportare allo sfruttamento o alla sofferenza di un essere vivente. Il giorno ricorda la fondazione della Vegan Society, avvenuta proprio il 1° novembre del 1944, da parte degli attivisti inglesi Donald Watson e Elsie Shrigley. La società affonda le sue radici nel dibattito sull'etica di consumo dei prodotti caseari, avviato a partire dal 1909 all'interno del movimento vegetariano. Furono proprio Donald Watson e Elsie Shrigley, nel 1944, a optare per un coordinamento di 'vegetariani non caseari' che nacque a Londra, a novembre di quello stesso anno. Da allora, ogni anno novembre è considerato il mese vegano mondiale.  Secondo l’Eurispes, coloro che consumano soltanto alimenti di origine vegetale e hanno scelto di rinunciare pure ai derivati animali - miele, latte, formaggi, burro, pasta all’uovo, prodotti preparati con lo strutto - rappresentano meno di un italiano su cento, un terzo rispetto alla quota registrata nel 2016. In leggero aumento è invece la quota di vegetariani, di poco superiore al sei per cento. 
Oggi, primo novembre, è la giornata mondiale dei vegani

Share this story: