Olimpiadi, ai saluti gli eterni campioni, Federica Pellegrini e Aldo Montano, argento nella sciabola a squadre

28 luglio 2021, ore 19:54 , agg. alle 20:20

A Tokio 15 medaglie, un solo oro, deluse le speranze nella crono individuale con Ganna, e nel canottaggio, frenato anche da un caso di covid, ma bronzo con il 4 senza

Atene 2004, Federica Pellegrini è medaglia d’argento nei duecento stile libero, ha sedici anni, si fa largo con decisione. Stesso anno, stesso luogo, Aldo Montano aveva cominciato da Atene 2004 proprio con un argento a squadre nella sciabola (oltre all'oro individuale) e dopo 17 anni si ritrova a congedarsi con un altro argento a squadre. I due campioni sono due monumenti all’estro e alla capacità di costruire e soffrire degli italiani. La divina ha chiuso al settimo posto il suo ultimo 200 stile libero, con una nuotata che ha vissuto con nell’anima e negli occhi, tutta la sua straordinaria vita agonistica. Entrambi sono stati discussi, Federica con le sue storie sentimentali ha occupato grande spazio nelle notizie di Gossip. E Aldo Montano, con le sue idee di destra, nella Livorno rossa, non ha avuto vita facile. Ma tutte e due, belli, famosi, ricchi  e dannati, ora sono maturi.


Progettti di vita "normali"

Tenerissima Fede nei suoi momenti di commozione delle interviste. Matteo Giunta, ha detto è compagno fantastico, spero che resterà sempre il mio compagno di vita. E’ il suo allenatore da sette anni, ed è il cugino dello storico fidanzato di Fede, Filippo Magnini. Sembra che Federica, a 33 anni, voglia mettere su famiglia. Alla quale pensa Aldo Montano. A 43 anni ha dato appuntamento a Parigi, scherzando, ma nemmeno tanto. Però ora ho la famiglia da accudire, ha detto nelle interviste del dopo argento della sciabola a squadre. Era la riserva , per l’infortunio di Samele è andato in pedana, prima contro l’Iran, poi è risultato decisivo nel successo contro l’Ungheria.


Il medagliere, altre tre allori

Tre medaglie L'Italia della sciabola e' sconfitta in finale da una Corea troppo forte ma i quattro, Luigi Samele, Luca Curatoli, Enrico Berre' e Aldo Montano, 43 anni alla sua quinta Olimpiade, celebrano un risultato comunque notevole. Due i bronzi: nel quattro senza di canottaggio, dopo lo stop a Bruno Rosetti per Covid, a poche ore dalla gara in cui l’armo italiano era favorito e con Burdisso nei 400 farfalla. A cui si aggiunge l'impresa  di Irma Testa, arrivata in semifinale - e quindi matematicamente sul podio – nella categoria pesi piuma del torneo di pugilato.

Olimpiadi,  ai saluti  gli eterni  campioni, Federica Pellegrini e Aldo Montano, argento nella sciabola a squadre
Tags: medaglie, Montano, Pellegrini, Tokio

Share this story: