Open Arms, Salvini cede a Conte, i minori sbarcheranno

 17 agosto 2019

Il ministro dell'Interno ha precisato che la linea del Viminale non cambia

Il premier Conte ha chiesto, con una nuova lettera inviata al ministro dell'Interno Salvini, lo sbarco immediato delle persone di età inferiore a 18 anni che si trovano a bordo della nave Open Arms, l'imbarcazione della ong spagnola ferma al largo di Lampedusa. Da Palazzo Chigi fanno sapere che c'è la disponibilità di Francia, Germania, Lussemburgo, Portogallo, Romania e Spagna a condividere gli oneri dell'ospitalità per tutte le persone indipendentemente dalla loro età. Secca la replica del vicepremier leghista: "lo sbarco dei presunti minori e' una scelta di esclusiva responsabilità del premier. La linea del Viminale non cambia" ed è "diversa da quella di Conte". Poi Salvini cede e consente lo sbarco dei minori: "mio malgrado accetto la tua decisione" quale "ennesimo esempio di leale collaborazione". Sbarcano dunque in 28. La Procura di Agrigento ha acquisito documenti dalla Guardia costiera che aveva chiesto al Viminale lo sbarco dei migranti e ha inviato un'ispezione per verificare lo stato di salute dei profughi.                                                                   
Open Arms, Salvini cede a Conte, i minori sbarcheranno

Share this story: