Ortona, trovati morti due bambini dispersi in mare

 15 agosto 2019 | Abruzzo, Bambini, Chieti, Mare, Ortona

Da quanto si apprende, i due erano in acqua insieme al padre per fare un bagno

Due bambini sono stati ritrovati morti in mare ad Ortona, nella provincia abruzzese di Chieti. I giovani, di undici e quattordici anni, erano stati dati inizialmente per dispersi mentre erano in acqua a fare il bagno con il padre. I cadaveri sono stati rinvenuti su una scogliera frangiflutti, in due punti distinti, ma a pochi metri di distanza l'uno dall'altro. I corpi sono stati recuperati da un intervento congiunto di Vigili del Fuoco e Guardia Costiera. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Ortona, i due stavano facendo il bagno e si erano avvicinati alla zona degli scogli quando la corrente li ha trascinati. Il padre, che dalla spiaggia ha assistito alla scena, si è tuffato in mare ma non è riuscito a salvarli. L'uomo è stato a sua volta salvato dai bagnini. Nelle stesse ore sono in corso le ricerche nel mare di Jesolo di un giovane ventenne che dopo essersi tuffato da un pedalò su cui si trovava assieme agli amici non è più riemerso. Dopo le prime verifiche condotte dal personale di salvataggio della spiaggia, è stato chiesto l'intervento dei sommozzatori dei Vigili dei fuoco e della Guardia Costiera. Finora però del ragazzo, italiano, non è stata trovata traccia
Ortona, trovati morti due bambini dispersi in mare

Share this story: