Ostuni, arrestato settantenne accusato di abusi su un minore

16 marzo 2019, ore 20:00

L'anziano dovrà difendersi dalle accuse di violenza sessuale, corruzione di minorenne e sequestro di persona aggravati

La polizia ha arrestato un ultrasettantenne a Ostuni, in provincia di Brindisi, accusato di aver abusato sessualmente di un minore, dodicenne all'epoca dei primi fatti, per due anni. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip Maurizio Saso, su richiesta del Pubblico Ministero Giovanni Marino. L’uomo, un incensurato, dovrà rispondere di violenza sessuale, corruzione di minorenne e sequestro di persona, aggravati poiché costringeva il minore a rimanere chiuso in una stanza insieme a lui impedendogli di uscire. Le indagini sono partite agli inizi del mese scorso dopo la denuncia della famiglia della vittima, che dal 2016 e sino ad aprile 2018 ha subito una serie di violenze sia all’interno di un locale commerciale, sia in una casa di campagna. L’uomo ha approfittato del fatto che il minore era solito dare una mano nel suo locale nei periodi estivi. L’arrestato ha tentato di adescare la vittima fino a pochi giorni prima dell’adozione dell’ordinanza cautelare. L'uomo si trova ora ristretto nella sua abitazione, non potendo avere contatti con nessuno al di fuori dei suoi familiari.
Ostuni, arrestato settantenne accusato di abusi su un minore

Share this story: