Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
- Roma: 74esimo anniversario della Liberazione,Presidente della Repubblica Mattarella, memoria è dovere morale, le vendette inaccettabili
- Milano: 25 aprile, almeno 70mila partecipanti alla manifestazione per commemorare la Liberazione dal nazifascismo
- Roma: 25 aprile, premier Giuseppe Conte, giorno di riscatto per gli italiani, Salvini, tranquilli il fascismo e il comunismo non tornano, Di Maio, la mafia non la combatti andando a Corleone
- Roma: caso Siri, ancora scontro nel governo, Di Maio, il sottosegretario indagato per presunta corruzione si deve dimettere, Salvini, Armando Siri resta dov'è
- Russia: vertice di Vladivostok tra il presidente russo Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-Un, soddisfazione su entrambi i fronti
- Sri Lanka: ministro della Salute, il bilancio degli attentati di Pasqua scende, i morti sono 253 e non 359, errore nel conteggio
- Francia: presidente Macron, gilet gialli esprimono sentimento di ingiustizia, non mi interessa candidarmi nel 2022
- Calcio: ritorno delle semifinali di Coppa Italia, in corso Atalanta-Fiorentina, chi vince affronterà la Lazio il 15 maggio
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
25 ottobre 2018

Otto posti bici su ogni treno, proposta Europarlamento

Serviranno per ridurreil traffico auto, primo ok della Commissione Trasporti

Bici piu' treno uguale meno auto. E' l'equazione sulla quale scommette il Parlamento europeo per ridurre il traffico e l'inquinamento atmosferico delle citta'. Il Comitato Trasporti e Turismo dell'Europarlamento ha approvato una proposta di regolamento che prevede l'obbligo di riservare almeno otto posti per le biciclette su tutti i treni dell'Unione europea, da quelli per i pendolari all'Alta Velocita'. Un modo per incentivare i cittadini europei a lasciare l'auto a casa e a muoversi con mezzi non inquinanti, sia per andare al lavoro che per fare la gita domenicale. La proposta sara' portata in aula nelle prossime settimane: se verra' approvata, sara' poi discussa col Consiglio europeo (l'assemblea dei capi di stato e di governo della Ue), per definire il testo finale e approvare il regolamento. Nella bozza approvata della commissione si legge che "i passeggeri hanno il diritto di trasportare le biciclette a bordo del treno, compresi i servizi ad alta velocita', a lunga distanza, transfrontalieri e locali. Al momento in Italia si possono portare le biciclette solo sui treni regionali, che devono avere un locale apposito, nel vagone opposto alla motrice (locale che spesso manca): per la bici si pagano 3,5 euro per tutta la giornata, anche se si prendono piu' treni. Su Intercity e Alta velocita' si possono portare come bagaglio gratuito solo le bici pieghevoli o quelle normali smontate: le bici devono essere infilate in borsoni appositi o impacchettate, con la ruota anteriore staccata e il manubrio girato. Una procedura scomoda e macchinosa, che scoraggia molti ciclisti.

Otto posti bici su ogni treno, proposta Europarlamento