Palazzo Chigi, Savoini invitato da D'Amico, consigliere di Salvini

 14 luglio 2019 | Conte, Lega, Palazzo Chigi, Putin, Russia, Salvini, Savoini

Lo precisa la Presidenza del Consiglio in una nota

Nuovi sviluppi sul caso dei presunti finanziamenti russi alla Lega e sulla discussa presenza di Gianluca Savoini, che è indagato, a due vertici italo - russi. In una nota, la Presidenza del Consiglio dei Ministri dichiara che "dopo aver compiuto tutte le verifiche del caso, si precisa che l'invito del sig. Savoini al Forum" Italia - Russia "è stato sollecitato dal sig. Claudio D'Amico, consigliere per le attività strategiche di rilievo internazionale del vicepresidente Salvini, il quale, tramite l'Ufficio di vicepresidenza, ha giustificato l'invito in virtù del ruolo dell'invitato di Presidente dell'Associazione Lombardia - Russia e ha chiesto ai funzionari del premier di inoltrarla agli organizzatori del Forum". Sulla presenza alla cena a Villa Madama con il presidente russo Vladimir Putin lo scorso quattro di luglio, Palazzo Chigi prosegue precisando che "l'invito alla cena del sig. Savoini è poi stata una conseguenza automatica della sua partecipazione al Forum". Nella nota viene anche dichiarato che il premier Conte non conosce Savoini. Sul caso è intervenuto anche Mario Borghezio, che in una intervista al Corriere della Sera parla di Savoini come di "un vecchio amico".

Palazzo Chigi, Savoini invitato da D'Amico, consigliere di Salvini

Share this story: