Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: convention M5S per presentare il reddito di cittadinanza, Di Maio, se ci sarà recessione mettiamo in sicurezza fasce più deboli
- Palermo: blitz anti-mafia all’alba, nuova Cupola di Cosa nostra, effettuati sette fermi grazie al racconto di due pentiti
- Roma: migranti, Salvini rilancia dopo attacco al presidente Macron di Di Maio, la Francia è fra i Paesi che impoveriscono l'Africa
- Usa: verrà chiesta al Canada l'estradizione di Wanzhou, il direttore finanziario di Huawei, arrestata in dicembre a Vancouver
- Indonesia: forte scossa di terremoto di magnitudo 6.6 a largo delle coste dell'isola di Sumba, nessuna allerta tsunami
- Roma: l'attore Lino Banfi sarà rappresentante per l'Italia nella commissione Unesco
- Francia: un aereo scompare dai radar, disperso nei cieli della Manica anche l'attaccante del Cardiff City, l'argentino Emiliano Sala
- Cremona: caporalato, migranti sfruttati e pagati tre euro l'ora per raccolta di abiti, eseguiti 4 arresti
- Calcio: Cristiano Ronaldo patteggia con il fisco spagnolo, verserà 18,8 milioni di euro e non sconterà 23 mesi di carcere perchè non ha precedenti penali
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
18 dicembre 2018

Palermo, pranzo di Natale al carcere Pagliarelli

L’iniziativa riguarda 350 detenuti, uno chef stellato prepara i piatti

Oggi pranzo di Natale a Palermo per 350 detenuti del carcere ''Pagliarelli''. Torna per il quinto anno ''L'Altra Cucina… per un Pranzo d'Amore'', l'iniziativa grazie alla quale chef d'eccezione preparano piatti stellati. Quest’anno è il turno dello chef Carmelo Criscione dal Petit Cafè Nobel. I piatti sono serviti da personaggi del mondo dello spettacolo, della musica, della stampa e dello sport. L’iniziativa riguarda in totale 2000 detenuti e detenute di tredici carceri italiane: Roma (Rebibbia sezione femminile), Milano (Opera e San Vittore), Torino, Palermo, Bologna, Bari, Salerno, Siracusa, Massa Carrara, Eboli, Lanciano e Ivrea. ''Molte imprese del territorio si sono mobilitate mostrando una grande solidarietà'', ha rilevato Marcella Reni, presidente dei Fellowship Italia, ricordando che ''l'ingrediente principale è l'amore, lo sguardo con cui i volontari servono per far sentire primi gli ultimi''.​

Palermo, pranzo di Natale al carcere Pagliarelli