Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Basilicata: il candidato del Centrodestra Vito Bardi vince le elezioni regionali con oltre il 42% delle preferenze
- Usa: Russiagate, conclusioni procuratore Mueller, nessuna collusione fra Trump e Mosca, Trump, no collusione, no ostruzione, manteniamo grande l'America
- Roma: ius soli, sindaco Milano Sala, Salvini evita il dibattito, è polemica dopo le affermazioni del ministro dell'Interno sul bambino di origine straniera che ha lanciato l'allarme dal bus sequestrato nel milanese
- Lecce: il premier Conte, la mia esperienza politica termina con l'attuale governo
- Londra: Brexit, raccolte oltre 5 milioni di firme per revocare uscita dall'Ue, premier May convoca una riunione di crisi
- Torino: giovane violentata nel parco del Valentino, arrestato il presunto aggressore, è originario della Guinea e irregolare
- Reggio Emilia: neonato di 5 mesi è morto dopo essere stato sottoposto a circoncisione clandestina in casa, i genitori hanno origine ghanese
- Calcio: l'Italia è a Parma, martedì gli azzurri affronteranno il Liechtenstein in una gara per le qualificazioni ai prossimi Europei
- Sport: Biathlon, Dorothea Wierer vince la Coppa del Mondo, la prima italiana della storia
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
18 dicembre 2018

Palermo, pranzo di Natale al carcere Pagliarelli

L’iniziativa riguarda 350 detenuti, uno chef stellato prepara i piatti

Oggi pranzo di Natale a Palermo per 350 detenuti del carcere ''Pagliarelli''. Torna per il quinto anno ''L'Altra Cucina… per un Pranzo d'Amore'', l'iniziativa grazie alla quale chef d'eccezione preparano piatti stellati. Quest’anno è il turno dello chef Carmelo Criscione dal Petit Cafè Nobel. I piatti sono serviti da personaggi del mondo dello spettacolo, della musica, della stampa e dello sport. L’iniziativa riguarda in totale 2000 detenuti e detenute di tredici carceri italiane: Roma (Rebibbia sezione femminile), Milano (Opera e San Vittore), Torino, Palermo, Bologna, Bari, Salerno, Siracusa, Massa Carrara, Eboli, Lanciano e Ivrea. ''Molte imprese del territorio si sono mobilitate mostrando una grande solidarietà'', ha rilevato Marcella Reni, presidente dei Fellowship Italia, ricordando che ''l'ingrediente principale è l'amore, lo sguardo con cui i volontari servono per far sentire primi gli ultimi''.​

Palermo, pranzo di Natale al carcere Pagliarelli