Paralimpiadi: Bronzo per Giuseppe Romele. Quinta medaglia per l'Italia a Pechino

12 marzo 2022, ore 17:00

Alle Paralimpiadi di Pechino, Giuseppe Romele conquista la medaglia di bronzo nella Middle distance di categoria sitting. Marta Bassino si piazza seconda nello slalom gigante di coppa del mondo di Are

Giuseppe Romele è il grande italiano protagonista dell'ottava giornata dei Giochi Paralimpici di Pechino 2022. Grazie ad una splendida gara, l'azzurro conquista la medaglia di bronzo nella Middle distance di categoria sitting, la prima per la disciplina del nordico, la quinta per l’Italia ai Giochi, eguagliando così il numero complessivo di medaglie vinte a PyeongChang nel 2018.


Romele, oggi ho tirato fuori tutto ciò che avevo

La speranza è sempre l'ultima a morire ed i sacrifici, alla fine, ripagano sempre. Giuseppe Romele si prende la scena della penultima giornata di gare in Cina sorprendendo tutti e conquistando un bronzo che vale come un oro. Dopo la premiazione, Giacomo ha lasciato spazio alle emozioni, sottolineando però, che la spensieratezza ed un pizzico di rabbia sono stati gli ingredienti fondamentali per il podio finale: "Sono soddisfatto di quello che è arrivato oggi, qualcosa bisognava portare a casa perché ho lavorato molto ed era impossibile non arrivasse nulla. Essere arrivato qui ed essere sminuito dai cinesi non mi è piaciuto. Avevo perso le speranze di una medaglia ma oggi ho tirato fuori tutto, anche quello che non avevo. Sono partito e ho detto: vada come vada". Oltre ai complimenti dei rivali e di tutto il suo team, sono arrivati anche gli elogi del presidente del Comitato Paralimpico Italiano Luca Pancalli : “Una gara straordinaria che conferma il fatto che Giuseppe Romele è un atleta immenso, un ragazzo straordinario. Un bronzo che vale oro. Una gara piena di cuore e di coraggio. Questa la posso considerare una ciliegina sulla torta riguardo il risultato della Squadra paralimpica italiana a Pechino, sperando in altre soddisfazioni nelle prossime ore. Un risultato che riconferma una presenza azzurra sul podio nel nordico a distanza di 12 anni. Il che vuol dire che la strada intrapresa è quella giusta. Bisogna continuare a investire in questo settore, così come è stato fatto sino a oggi, sempre con lo sguardo rivolto a Milano-Cortina 2026.” 


Marta Bassino, seconda nello slalom gigante di coppa del mondo di Are

Ottimo secondo posto per Marta Bassino nello slalom gigante di Are. Per l'azzurra è il 20esimo podio in carriera in Coppa del Mondo. Vince meritatamente la slovacca Petra Vlhova, già davanti a tutte dopo la prima manche. Queste le parole dell'atleta azzurra: "E' stata una gara tostissima. Nella prima manche ho avuto rispetto della pista e sapevo che Vlhova aveva una marcia in più rispetto alle altre nonostante un errore commesso. Nella seconda, con la pista rovinata, si trattava solamente di tenere duro piuttosto che pensare a sciare bene per fare le cose precise, così ho attaccato a tutta. Complimenti alla vincitrice che è stata bravissima. Io sono molto felice, è una bella carica per le finali di settimana prossima in Francia" 

Paralimpiadi: Bronzo per Giuseppe Romele. Quinta medaglia per l'Italia a Pechino
Tags: Coppa del mondo, Giuseppe Romele, Marta Bassino, Paralimpiadi, Pechino 2022

Share this story: