Parigi, il candidato a sindaco Griveaux si è ritirato dopo la diffusione di un suo presunto video hot

14 febbraio 2020, ore 15:00 , agg. alle 18:34

L’ex fedelissimo del presidente Macron si difende: “È un attacco alla mia vita privata”

Benjamin Griveaux, candidato a sindaco di Parigi con “En Marche”, partito del presidente francese Emmanuel Macron, si è ritirato dalla corsa alle elezioni dopo che negli scorsi giorni un sito internet ha pubblicato le immagini di messaggi che aveva avuto con una donna che non era sua moglie e in cui era presente un suo video hot. È stato l’artista russo Petr Pavlensky a pubblicare per primo su Internet lo scambio di messaggi, ma non ha detto in che modo lo abbia ottenuto. L’ex portavoce del governo, dunque, ha annunciato la sua decisione di ritirare la candidatura all’elezione municipale parigina, parlando di “attacchi ignobili”. “Un sito internet e i social network hanno lanciato un vile attacco alla mia vita privata. La mia famiglia non lo merita. Nessuno dovrebbe mai essere sottoposto a tali abusi”, ha detto Griveaux durante una conferenza stampa questa mattina. “Per più di un anno, la mia famiglia e io siamo stati sottoposti a commenti diffamatori, bugie, pettegolezzi, attacchi anonimi, alla rivelazione di conversazioni private rubate e a minacce di morte. Come se ciò non bastasse, ieri è stato raggiunto un nuovo livello”.
Parigi, il candidato a sindaco Griveaux si è ritirato dopo la diffusione di un suo presunto video hot

Share this story: