Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: attentato di Strasburgo, il giovane giornalista italiano Antonio Megalizzi, colpito alla testa da un proiettile, è in condizioni disperate
- Francia: attentato di Strasburgo, sempre in fuga il killer Cherif Chekatt, avrebbe detto di aver agito per vendicare i morti in Siria
- Roma: trattativa con l'Europa sulla manovra, comunicato congiunto Salvini-Di Maio, piena fiducia nel lavoro del premier Conte
- Bruxelles: Moscovici sulla manovra italiana, ancora non ci siamo, ma i mercati promuovono l'accordo Conte-Juncker, con deficit al 2,04%
- Grosseto: venti bambini intossicati dal monossido di carbonio durante una festa di compleanno, ma non sono in gravi condizioni
- Francoforte: la Banca Centrale Europea ha confermato il livello dei tassi di interesse, il principale resta fermo allo 0%
- Francia: ad Avignone un manifestante dei gillet gialli investito e ucciso da un TIR, aveva 23 anni, il camionista è in stato di fermo
- Nuoto: mondiali in CIna, Simona Quadarella ha vinto la medaglia d'argento negli 800 stile libero in vasca corta
- Calcio: Europa League, alle 18.55 Lazio-Eintracht Francoforte, alle 21.00 Olympiakos-Milan, rossoneri a un passo da qualificazione
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
27 gennaio 2016

Patty Pravo, Le Unioni civili? Da approvare presto

La cantante presenta a RTL.it il nuovo progetto sanremese "Eccomi"

Non ditele che quest'anno si festeggiano i suoi cinquant'anni di carriera perché Patty Pravo sgrana gli occhi come chi ancora ha tanto da dire. Ed è effettivamente così. Abbiamo ascoltato in anteprima i brani inediti del nuovo album "Eccomi" che uscirà il 12 febbraio, oltre al brano sanremese "Cieli immensi". Un album ricco non solo di collaborazioni - da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro a Tiziano Ferro - ma anche di tocchi moderni e belle canzoni. Patty è pronta anche a vincere il Festival (perché no?) e pensa già al tour al via dal primo aprile. Icona gay da sempre, l'artista dice la sua sulle Unioni Civili: "Si è perso anche troppo tempo, vanno approvate e subito ma senza mediazioni, non all'italiana. Senza compromessi. Sono per le adozioni gay ma anche ai single uomo o donna che sia".

Patty Pravo, Le Unioni civili? Da approvare presto

Va a Sanremo per vincere?
Non me la sento di negarlo, perché no? Se capita non dico certo di no! (ride, ndr).

Con che stato d'animo si avvicina al Festival?
Quel palco fa un po' paura, non ci sono le persone che mi seguono in tour. All'improvviso vedi duecento persone che non hanno nulla a che fare con te... Certo magari non sei concentrata al massimo.

Poi uscirà "Eccomi" che ha richiesto ben cinque anni di lavoro...
La scelta delle canzoni è durata un anno e mezzo. Poi dopo una ulteriore scrematura dai 700 provini che mi sono arrivati siamo arrivati a venti pezzi per poi chiudere a dodici. Più "Tutt'al più" che con Fed De Palma rivive come fosse un inedito.

E' stato un lavoro faticoso?
Diciamo che ho voluto avere con me diversi autori che in qualche modo mi regalassero emozioni. Ed è successo con tutti devo dire da Zibba con il quale ho chiacchierato amabilmente sul divano poche ore prima che mi regalasse un brano inedito a Tiziano Ferro che si è commosso quando ho cantato un suo brano. Ma anche Giuliano Sangiorgi, Samuel dei Subsonica e tutti gli altri.

Cosa rimprovera ai giovani autori italiani?
Nel mio disco ci sono due pezzi firmati da giovani ragazzi ed è giusto dare spazio e incentivarli. Ma diciamo che i giovani autori hanno un problema culturale, conoscono solo il mondo musicale degli ultimi dieci anni. Non vanno alle radici, si fermano alla rivoluzione grunge senza considerare gli aspetti del soul.

Musicalmente parlando si sente ancora curiosa?
Decisamente! Mi affascinano molto il jazz e la musica country. Chissà un giorno...

E dopo Sanremo e il tour festeggerà in qualche modo i 50 anni con uno speciale tv?

Perché rovinare una sorpresa parlando di qualcosa che ancora non so. Diciamo che stiamo lavorando a diverse cose. Ma saprete tutto al momento giusto.