Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: morte Antonio Megalizzi, domani l'autopsia sul corpo del reporter ferito durante l'assalto ai mercatini di Natale a Strasburgo e deceduto ieri
- Roma: ultimi passi della trattativa tra governo e Commissione europea sulla nuova manovra, il premier Conte, l'Italia non ha il cappello in mano
- Brasile: chiesto l'arresto di Cesare Battisti, l'ex terrorista, da ieri, è latitante, firmato dal presidente Temer il decreto d'estradizione
- Stati Uniti: nuova bufera su Facebook, il social media avrebbe postato le foto di 6,8 milioni di utenti senza permesso, forse a causa di un bug
- Calcio: oggi in programma due anticipi della 16esima giornata in serie A, alle 18.00 Inter-Udinese e alle 20.30 il derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
20 novembre 2018

Per gli italiani spesa sempre più made in Italy

Aumenta la tendenza a migliorare lo stile di vita con cibi veg e bio, meglio se italiani

Nel carrello della spesa degli italiani aumentano i prodotti nutrienti con più proteine, fibre, grassi e meno zuccheri. E’ quanto emerge da una ricerca che si propone di valutare le scelte alimentari degli italiani. Tra giugno 2017 e giugno 2018, l'apporto calorico del carrello è aumentato dello 0,2%. Un nuovo mix di acquisti alimentari che vede una crescita di prodotti con più fibre, proteine e lipidi e un calo di carboidrati e zuccheri. L'Osservatorio Immagino, analizzando quasi 95mila prodotti digitalizzati, rileva trend positivi soprattutto nelle vendite di alimenti biologici, veg, halal e kosher e degli arricchiti, in particolare integrali o con fibre. Crescono, ma in modo più lento rispetto ai mesi scorsi, i prodotti per intolleranti al glutine o al lattosio. Viene confermata, infine, la tendenza a scegliere il made in Italy, che raggiunge il 22,5% di quota sul giro d'affari complessivo, in crescita del 3,5% rispetto all'anno precedente.

Per gli italiani spesa sempre più made in Italy