Emergenza coronavirus; variante Delta, picco di casi in Gran Bretagna

18 giugno 2021, ore 08:00

Situazione difficile anche in Russia, mentre in Italia continuano a diminuire i contagi

Dopo essere diventata dominante in Gran Bretagna, la variante Delta fa impennare i contagi nel Paese fino a superare gli 11.000 nell'arco di 24 ore: il picco degli ultimi quattro mesi. Di situazione "estremamente difficile" parla anche la Russia, mentre negli Stati Uniti la variante Delta è responsabile del 10% dei contagi e in Germania del 6%.


Migliora la situazione nel nostro Paese

In Italia i dati dell'Istituto Superiore di Sanità fotografano ancora la circolazione dell'1% del maggio scorso, ma non si fa il sequenziamento e i segnali della variante Delta arrivano dai focolai presenti in diverse Regioni. Mentre casi e ricoveri continuano a diminuire ci si domanda come questa variante potrebbe far sentire il suo peso. I dati del ministero della Salute indicano che i nuovi casi positivi in 24 ore sono stati 1.325 contro i 1.400 del giorno precedente, rilevati con 200.315 test fra tamponi molecolari e antigenici rapidi (il giorno precedente erano stati 203.173); il tasso di positività che emerge è quindi dello 0,7%, sostanzialmente stabile rispetto allo 0,6% del giorno prima. Diminuiscono i ricoveri nelle terapie intensive: 27 in meno in 24 ore nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, per un totale di 444 ricoverati. Gli ingressi giornalieri sono aumentati a 15, contro i 9 del giorno precedente. Nei reparti Covid i ricoverati sono 2.888, 176 in meno in 24 ore. In calo anche i decessi, che in un giorno sono scesi da 52 a 37. Fra le regioni, a registrare l'incremento quotidiano più alto è la Lombardia (232), seguita da Sicilia (228), Lazio (119) e Campania (131).


Emergenza coronavirus; variante Delta, picco di casi in Gran Bretagna
Tags: Variante Delta

Share this story: