Pirlo debutta con una vittoria, 3-0 per la Juventus sulla Sampdoria; successo anche del Napoli a Parma

20 settembre 2020, ore 22:49

Kulusevki subito decisivo nel successo sulla Sampdoria, in gol anche Bonucci e Cristiano Ronaldo; il Napoli ha vinto 2-0 a Parma con un secondo tempo convincente ; Genoa a valanga sul Crotone (4-1), 1-1 tra Sassuolo e Cagliari


Juventus-Sampdoria 3-0

Inizia con una vittoria la carriera da allenatore di Andrea Pirlo. La sua prima Juventus è stata convincente; subito decisivo il nuovo acquisto Kulusevski, uno che parla cinque lingue e ha subito capito l’idioma bianconero. Positive anche le prove a centrocampo di Rabiot, Ramsey e dello statunitense McKennie. Schierato a sorpresa e uscito tra gli applausi anche il giovane laterale Frabotta. E in una serata di festa non poteva mancare la griffe di Cristiano Ronaldo. La Sampdoria non è riuscita a tenere il passo dei campioni d’Italia, soltanto nel finale ha impensierito Chiellini e compagni. Partita sbloccata già al tredicesimo minuto: respinta corta della difesa blucerchiata dopo una incursione di Cristiano Ronaldo e piazzato vincente di Kulusevski, subito a segno nel suo debutto in bianconero. A quel punto per la Juve è stata discesa; nel primo tempo Cristiano Ronaldo vicino al raddoppio per due volte: prima ha colpito la traversa con un tiro potentissimo, poi ha girato fuori di poco un assist di Ramsey. Sampdoria mai pericolosa. Gara un po’ più equilibrata a inizio ripresa, ma la squadra di Ranieri non ha mai realmente impensierito i padroni di casa. I bianconeri hanno cercato il raddoppio per evitare brutte sorprese nel finale: obiettivo raggiunto da Bonucci al settantottesimo, gol in mischia sugli sviluppi di un corner. Una bella parata di Szczesny su Ramirez ha impedito che la gara si riaprisse, un miracolo di Audero ha evitato il gol di un altro esordiente, McKennie. Prima dei titoli di coda, Cristiano Ronaldo ha calato il tris con un diagonale.

Parma-Napoli 0-2

Un’ora di rodaggio in cui non è successo niente. Poi, all’improvviso, è sbocciato il Napoli e per il Parma non c’è stato più nulla da fare. Decisivo a metà ripresa l’ingresso del neo acquisto Oshimen: non ha segnato, ma ha dato brio all’attacco della squadra di Gattuso, fin lì piuttosto spenta. Sul tabellino dei marcatori per i partenopei ci sono i soliti noti: Dries Mertens ha sbloccato la gara al sessantatreesimo minuto, Lorenzo Insigne ( che in precedenza aveva colpito un palo) ha raddoppiato al settantasettesimo. Gli emiliani ci hanno provato con un po’ di convinzione soltanto nei minuti finali, quando ormai la situazione era compromessa. Liverani attende rinforzi dal mercato, Gattuso è partito con il piede giusto.

Bene il Genoa, pareggio tra Sassuolo e Cagliari

Il Genoa – salvatosi all’ultima giornata nell’ultimo campionato- è ripartito con un poker: a Marassi 4-1 sul Crotone. Partita già indirizzata nei primi nove minuti con i gol di Destro e Pandev; Riviere ha accorciato le distanze, ristabilite però nel secondo tempo dalle reti di Zappacosta e Pjaca. E’ finita in parità la sfida di Reggio Emilia: 1-1 tra Sassuolo e Cagliari; i padroni di casa hanno fatto di più, ma hanno rischiato di perdere; emozioni concentrare nell’ultimo quarto d’ora, sardi in vantaggio con Giovanni Simeone, risposta nero verde con Bourabia su punizione all’ottantasettesimo minuto.

Ora Milan-Bologna


A San Siro si scenderà in campo lunedì sera. I rossoneri hanno chiuso bene la stagione precedente tanto che Pioli si è guadagnato una riconferma difficile da pronosticare qualche mese fa. Ora il Milan vuole ripartire allo stesso modo: il rodaggio c’è già stato nel preliminare di Europa League in Irlanda, ma questo con il Bologna è un test più attendibile. Alla vigilia l’allenatore rossonero non si è nascosto: “ Abbiamo una identità – ha dichiarato Pioli – avere pressioni non è un problema ma un privilegio”. Mihajlovic vuole cancellare la brutta sconfitta subita dai suoi un paio di mesi fa a san Siro. Sono invece state rinviate a mercoledì 30 settembre gli incontri delle squadre che hanno giocato fino ad agosto inoltrato in Europa e nei play off di serie B: si tratta di Benevento-Inter, Lazio-Atalanta e Udinese-Spezia. I nerazzurri di Conte hanno intanto accolto il nuovo acquisto: Arturo Vidal

Pirlo debutta con  una vittoria, 3-0 per la Juventus sulla Sampdoria; successo anche del Napoli a Parma
Tags: Juventus, Napoli, Parma, Sampdoria, serie A

Share this story: