Più di 78mila i nuovi casi positivi, mai così tanti da inizio pandemia. E’ record di tamponi, oltre un milione

28 dicembre 2021, ore 21:00

Un balzo dei contagi certificato dall’ultimo bollettino e la corsa ai tamponi, oltre 1 milione in un giorno. Domani il CTS decide sull’ipotesi di accorciare, per i vaccinati, la quarantena

Il Comitato Tecnico Scientifico si riunirà domani alle 11 per pronunciarsi su eventuali modifiche dei tempi di quarantena, in particolare per i vaccinati che vengono a contatto con persone risultate positive. Si va dall’ipotesi di 3-5 giorni alla possibilità che non sia necessario effettuare un tampone per uscire dall’isolamento. Poco dopo le 9 invece il presidente Fedriga ha convocato la conferenza straordinaria delle regioni su quarantena e contact tracing. Nel frattempo il virus corre, sono 78.313 nuovi casi e 202 decessi, mai così alti dall’inizio della pandemia. E’ record anche di tamponi eseguiti, oltre 1 milione 34mila il tasso di positività è al 7,6%. Negli Stati Uniti ridotto da 10 a 5 giorni l'isolamento per i positivi asintomatici. Nessuna quarantena per i vaccinati con terza dose. Francia e Gran Bretagna sono pronte a nuove restrizioni, la Finlandia blocca gli ingressi a tutti i viaggiatori stranieri non vaccinati.

CONTAGI RECORD E 1 MILIONE DI TAMPONI

Mai così tanti casi positivi dall'inizio della pandemia. L'ultimo bollettino della Sanità registra un balzo dai 30.810 casi di ieri ai 78.313 delle ultime 24 ore. Con oltre 1 milione di tamponi, e un tasso di positività al 7,6%, in calo rispetto all'8,9% di ieri. 202 i morti, ieri erano stati 142. Mentre sono stati 119 gli ingressi in terapia intensiva e 366 i ricoveri ordinari. Il presidente del Veneto Zaia parla di “Rischio scorte di tamponi e reagenti”. Ed è corsa ai test fai da te per evitare le lunghe code alle farmacie: se ne vendono in media oltre 10.000 al giorno. Ma i tamponi rapidi effettuati dal farmacista non mancano.

ORDINANZA GIANI, PER ACCERTARE POSITIVITA' BASTA TEST RAPIDO

In Toscana il tampone antigenico rapido sarà sufficiente per stabilire la positività al Covid senza ricorrere alla successiva verifica col tampone molecolare. Il test inoltre sarà valido anche per stabilire la fine dell'isolamento e della quarantena. Lo ha deciso da un'ordinanza firmata oggi dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. Da domani 29 dicembre il test antigenico rapido positivo sarà sufficiente a definire il caso Covid e porre il soggetto in isolamento senza conferma del tampone molecolare. Il test antigenico rapido dovrà essere esteso ai contatti stretti ad alto rischio, che saranno posti in quarantena.

Più di 78mila i nuovi casi positivi, mai così tanti da inizio pandemia. E’ record di tamponi, oltre un milione

MEDICI ROMA, SERVONO REAGENTI, MAI COSI' TANTA RICHIESTA TEST

"Registriamo allungamenti di diversi giorni per gli appuntamenti sull'effettuazione dei tamponi molecolari. E questo capita non solo a Roma, ma anche in diverse altre regioni. Tra Green pass e fattori dovuti alle festività, non c'è mai stata tanta richiesta di tamponi in Italia. Bisogna aumentare gli approvvigionamenti di reagenti. Per fortuna non siamo più nella stessa fase di impreparazione della prima ondata, quindi sono sicuro che potremo risolvere il problema". Così il presidente dell'Ordine medici di Roma, Antonio Magi, che aggiunge anche: "forse è arrivato il momento di rendere obbligatoria la vaccinazione anti-Covid".

Tags: CDM, Comitato Tecnico Scientifico, Covid, CTS, Quarantena

Share this story: