Polizia di Stato, presentati oggi i nuovi distintivi

 11 luglio 2019

A Roma, presso il Palazzo della Consulta, la presentazione ufficiale

Oggi 11 luglio, giornata nella quale ricorre l’anniversario dell’istituzione della Polizia di Stato, si è tenuto a Roma, presso il Palazzo della Consulta, alla presenza delle più alte cariche istituzionali, la cerimonia ufficiale di presentazione dei nuovi distintivi di qualifica. Nel corso degli anni, c'è stata una trasformazione lunga, laboriosa, fortemente voluta e necessaria alla luce delle recenti novità introdotte dal riordino del 2017. Quest’ultimo provvedimento, in particolare, ha individuato nuove qualifiche e funzioni all’interno dei vari ruoli. Ed è proprio, recuperando tale spirito riformista che l’uniforme di oltre 98.000 poliziotti da domani cambierà aspetto, vestendo i nuovi distintivi di qualifica, disegnati dall’esperto di araldica Michele D’Andrea. Ad accomunare passato e presente l’immagine, rivisitata stilisticamente, dell’aquila, emblema dell’Istituzione che, quest’anno, compie 100 anni dalla sua prima apparizione sulle divise del Corpo della Regia Guardia di Pubblica Sicurezza. Compaiono, invece, per la prima volta, a caratterizzare le diverse qualifiche: il plinto araldico, costituito da una barretta orizzontale di colore rosso che rappresenta la struttura portante di un edificio, per gli agenti e gli assistenti; il rombo dorato che ricorda la punta di una lancia per i sovrintendenti; la formella, alto esempio di architettura gotico-rinascimentale, richiamo alla bellezza ed all’eleganza proprie del patrimonio di civiltà e cultura del nostro Paese, per i funzionari.
Polizia di Stato, presentati oggi i nuovi distintivi

Share this story: