Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Milano: paura sulla Paullese, sventata una strage, conducente di un autobus, con a bordo studenti, gli dà fuoco, 51 ragazzi salvati dai carabinieri, pm Greco, no legami con Isis, fermato l'autista di origini senegalesi, contestata l'aggravante del terrorismo, l'uomo ha ammesso premeditazione
- Roma: terremoto giudiziario nel M5s, arrestato il presidente del Consiglio comunale, Marcello De Vito è accusato di corruzione nell'inchiesta sul nuovo stadio della Roma
- Roma: caso Diciotti, superato il quorum in Senato, negata l'autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell'Interno Salvini, il vicepremier, non farò morire in mare nemmeno una persona
- Siria: morte Orsetti, i genitori faranno rientrare in Italia la salma di Lorenzo, il 33enne fiorentino ucciso durante una controffensiva dell'Isis
- Marsala (Tp): la ragazza scomparsa, Nicoletta Indelicato, è stata uccisa, ritrovato il corpo era in campagna, due fermati, un'amica della vittima e il fidanzato di quest'ultima che ha confessato il delitto
- Lampedusa: nave Ong Mare Jonio sequestrata, interrogato il comandante Pietro Marrone indagato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina ,rifarei tutto per salvare persone in mare
- Calcio: qualificazioni europee, terzo giorno di allenamento per gli azzurri nel ritiro di Coverciano, sabato a Udine Italia-Finlandia, martedì a Parma Italia-Liechtenstein
- Calcio: caso Icardi, schiarita con l'Inter, il centravanti tornerà ad allenarsi domani con i compagni ad Appiano Gentile, il ginocchio è guarito
- Calcio: l'Udinese ha esonerato l'allenatore Davide Nicola, in panchina Igor Tudor, il tecnico croato aveva guidato i friulani già nelle ultime quattro partite della scorsa stagione
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
18 febbraio 2019

Polveri sottili, scatta l'allarme arancione in molte regioni

In Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana blocchi e divieti per le auto più inquinanti

L’assenza di vento e di precipitazioni, che non sono previste per i prossimi giorni e il superamento dei valori di polveri sottili per 4 giorni consecutivi, hanno fatto scattare l’allarme arancione per l’accumulo degli inquinanti. Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana sono corse ai ripari, introducendo blocchi e divieti per le auto più inquinanti. a Milano e nelle province di Cremona, Lodi, Monza e Brianza, Pavia e Varese, lo stop riguarderà le vetture fino a euro 4, così come a Torino e in tutte le città del Veneto ad esclusione di Belluno. Limitazioni sono previste anche per il riscaldamento domestico. Smog e caldo anomalo sulla penisola stanno mandando in tilt anche le coltivazioni, con fioriture anticipate. E' quanto rileva la Coldiretti.

Polveri sottili, scatta l'allarme arancione in molte regioni