Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Sri Lanka: almeno 215 morti negli attentati che hanno insanguinato il Paese, otto le esplosioni tra la capitale Colombo e i dintorni, gli attacchi in 3 chiese e 3 hotel, tra le vittime 35 stranieri, 7 arresti
- Roma: Farnesina a lavoro per verificare se ci siano italiani coinvolti nelle esplosioni in Sri Lanka, per ora nessuna conferma
- Vaticano: Papa Francesco su attacchi in Sri Lanka, tristezza per gravi attentati, vicino a vittime di crudele violenza
- Usa: New York Times, Boeing ignorò le segnalazioni dei dipendenti sul 787 dreamliner, due aerei sono caduti in cinque mesi
- Genova: uomo di 56 anni uccide a martellate il padre di 91 e poi tenta il suicidio, ora è in ospedale ferito
- Tennis: Montecarlo, in corso la finale tra Fabio Fognini e il serbo Dusan Lajovic, l'azzurro vince il primo set per 6-3
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
31 ottobre 2018

Processo ‘Ndrangheta Aemilia, condannato Vincenzo Iaquinta

Oggi la sentenza sulla ‘ndrangheta al nord, condannato a due anni di reclusione l’ex calciatore campione del mondo, 19 anni al padre

A Reggio Emilia, oggi, è stata pronunciata la sentenza di primo grado del maxi processo ‘Ndrangheta Aemilia. L’udienza si è conclusa con una condanna a due anni per il campione del mondo Vincenzo Iaquinta. L’ex calciatore della Juve e della Nazionale è accusato di reati legati al possesso di armi, con l’aggravante di aver agevolato l’associazione mafiosa. Il pm aveva chiesto una condanna a sei anni. Più severa la pena per il padre Giuseppe, condannato a 19 anni di reclusione. Padre e figlio, presenti in aula, dopo la lettura della sentenza hanno lasciato l’aula urlando “Vergogna ridicoli”.

Processo ‘Ndrangheta Aemilia, condannato Vincenzo Iaquinta